Chocofest: il programma prende forma

11 Novembre 2013

GRADISCA. Mancano 10 giorni al taglio del nastro dell’edizione numero 16 di Chocofest e inizia a delinearsi il programma della manifestazione promossa dall’associazione Fusi & Infusi, con il rinnovo di alcune partnership ormai consolidate nel tempo e altre gustose novità.

DATE & LUOGHI. Sarà una versione “extralarge” di Chocofest, che quest’anno abbandona la collaudata formula dei tre giorni ed anticipa i tempi: si comincia giovedì 21 novembre, gran finale domenica 24. La festa coinvolgerà tutta l’area pedonale del centro storico: piazza Unità, con la spianata dedicata al salato e l’area antistante al teatro riservata agli artigiani del cioccolato, via Bergamas per tè, spezie e laboratori di cioccolata, la corte di Palazzo Torriani per degustazioni e cibi raffinati e via Ciotti per stand di ogni genere e shopping.

IL MAESTRO. Nella sua storia Chocofest ha avuto il piacere di ospitare numerosi pasticcieri al top nel loro settore. Quest’anno a dare ulteriore prestigio all’evento sarà Daniele Chiandussi, specializzato con numerosi corsi ed esperienza, anche da titolare d’azienda, in cioccolateria, ristorazione e pasticceria. Chiandussi sarà presente a Chocofest sabato 23 e domenica 24 novembre per due ore di lezione, e il suo passaggio rimarrà indelebile, dato che sarà lui a creare la Barretta al cioccolato di Gradisca con una farcitura ideata per l’evento.

SLOWFOOD. Tre “Masters of Food” nella formula “Una tira l’altra”, dei brevi incontri a tema della durata di una paio d’ore nella suggestiva cornice del Castello di Gradisca d’Isonzo. E’ la proposta di Slow Food per i suoi soci, con il seguente programma: venerdì 22 novembre alle 18 “Tè verde” e alle 20.30 “Cioccolato”, sabato 23 novembre alle 11 “Spezie”. I corsi saranno tenuti da Matilde Coniglio, docente dei Masters of Food. Iscrizioni entro giovedì 14 novembre, info all’indirizzo slowfoodgorizia@gmail.com.

PARTNERSHIP. Si rinnova la felice collaborazione instaurata con l’Istituto Bonaldo Stringher di Udine che curerà i laboratori di cioccolato capitanati da Giancarlo Foscarin. Promette soddisfazioni anche le sinergia con la scuola di formazione professionale alberghiera I.A.L. Fvg, dedicata al mondo dei cocktails al cioccolato e guidata dal docente Mario Frausin. Fra i prestigiosi marchi che hanno scelto di legare il proprio nome a Chocofest 2013 c’è InEmotion Design Lab, della nota azienda di Fiumicello Paron Arredamenti che crea arredamento su misura per ambienti esclusivi di design dai locali pubblici a quelli privati; in questa occasione InEmotion Design Lab presenterà in esclusiva il Chicco edizione speciale Chocofest, un vero e proprio oggetto di design nonché luogo di incontro che fonde forma e funzione, creato dal Roberto Corsano. A Chocofest qui verranno servite le cioccolate calde: data la forma accattivante del Chicco. Chocopoint, nessuno saprà resistere nell’assaggiarne una. Tra i partner importanti troviamo anche Goriziana Caffè, specializzata nell’importazione, esportazione e vendita di caffè crudi e torrefatti, che a Chocofest curerà la parte dedicata al caffè all’interno del Coffeepoint dislocati in diversi punti di Gradisca e organizzando dimostrazioni di Caffetteria e Latte Art, la nuova tendenza di decorazione di cappuccini e caffè, altra novità di Chocofest 2013.

MISS EXCELLENCE. Nella serata di venerdì 22 novembre, dopo numerose selezioni in tutta la regione e non solo, approda a Chocofest l’attesa finale di Miss Excellence, con la consegna del premio Eccellenza. Le prime tre classificate prenderanno il volo per uno splendido capodanno in Sardegna alla finale dei Grandi Festival.

NOTTE BIANCA. Sabato 23 dicembre è il momento di ChocoLate, gioco di parole che invita a tirar tardi nel centro di Gradisca deliziando il palato con il cibo degli dei e sfruttando l’apertura prolungata di negozi e locali pubblici e gli sconti della promozione “Acquisti fondenti”.

CASTELLO & MERCATINO. Come nel 2012, l’ambizioso obiettivo a cui sta lavorando Chocofest è la riapertura al pubblico dello storico manufatto per visite guidate. L’area delle antiche mura venete sarà il suggestivo collegamento fra il castello e il cuore della festa, ospitando sabato 23 e domenica 24 novembre le bancarelle del mercato nel parco del Castello.

CIOCCOLATA SOLIDALE. Da sempre Chocofest ha un occhio attento alle iniziative di solidarietà. In quest’edizione viene sposata la causa di Telethon, che presso il suo stand distribuirà i cuori di cioccolato per la raccolta fondi destinata a sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche. Da segnalare anche la collaborazione con l’Associazione Nuovo Lavoro di Gorizia, un’onlus che offre supporto a persone disoccupate ed extracomunitari. Infine all’interno della manifestazione verrà presentato il progetto del Centro de Rehabilitación de Niños Desnutridos “P. Luís” di San Carlos in Bolivia, supportato dall’Associazione Solidarmondo per la cooperazione internazionale, Onlus che collabora con la Congregazione delle Suore della Provvidenza per diversi progetti nei Paesi dove esse operano. Con l’obiettivo di raccogliere fondi per supportare l’attività del Centro, è stato realizzato un calendario-fotoreportage che racconta, attraverso le immagini, l’esperienza diretta vissuta da una volontaria.

PRESENTAZIONE. Il velo sulla 16^ edizione di Chocofest verrà tolto ufficialmente venerdì 15 novembre alle 12.30 nella sala consiliare di palazzo Torriani, con la conferenza stampa di presentazione alla presenza di organizzatori, autorità e mass media.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!