Chions, dopo Sant’Ermacora si lavora al piatto tipico

8 Agosto 2015

festeggiamenti sant'ermacora chionsCHIONS – Bilancio positivo per la Pro Loco Chions in questa prima parte dell’anno, con successo di pubblico per le manifestazioni organizzate e nuovi progetti che riguardano anche la proposizione del piatto tipico del territorio in chiave di promozione turistica.

“Sia i tradizionali Festeggiamenti di Sant’Ermacora a luglio – ha commentato il presidente Dennis Facca – che la nuova Festa di Primavera a maggio sono andati molto bene: merito dei volontari che con passione hanno permesso di accogliere centinaia di persone in ogni serata delle manifestazioni. Nei programmi, oltre alla confermata ricca offerta culinaria, abbiamo anche sperimentato nuovi momenti d’intrattenimento, molto graditi dal pubblico”.

Oltre a tutto quello che ruota attorno al pianeta “giovani”, a partire dal chiosco estivo loro dedicato denominato Chionsco, ha riscosso successo il talent show per artisti amatoriali locali organizzato insieme ai Chions dream men, con le eliminatorie a maggio e le finali in luglio. La classifica finale ha visto primeggiare Roberta Liut e Alessandro Ferrari (canto). Secondo il gruppo di ballo Chions Smile Dance e terzi Ginevra e Andrea (ballo).

La Pro Loco ha inoltre portato il proprio contributo anche nelle cucine di Terre del gusto, la prima festa delle Pro Loco del Consorzio del Sanvitese e del Sil svoltasi a Cordovado in giugno. Il piatto tipico proposto sono stati gli straccetti e gli spiedini, entrambi in versione da passeggio. “Stiamo cercando – ha concluso Facca – di elaborare, partendo dalla tradizione, il piatto tipico del nostro territorio, in modo da caratterizzare ulteriormente la tipicità dei nostri eventi: ci stiamo lavorando, valutando pure antiche ricette”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!