Centro Alzheimer a Codroipo

17 Settembre 2014

CODROIPO. Venerdì 19 settembre alle 16.30 a Codroipo, in Viale Duodo, si svolgerà l’inaugurazione del Centro Alzheimer a cura dell’Asp. Daniele Moro. La Casa di Giorno, Centro Diurno e Centro Diurno Alzheimer, è attigua alla azienda di servizi alla persona, nel citato polo sanitario, che comprende il Centro di Salute Mentale, RSA e Distretto Sanitario. L’edificio è di proprietà dell’Azienda Sanitaria 4.4. che l’ha concesso in comodato d’uso gratuito per novanta anni alla Moro.

I lavori di ristrutturazione, hanno interessato un vecchio edificio del 1930 del quale si è voluto mantenere la struttura architettonica dell’epoca, e una parte è stata costruita ex novo dotandola di un adeguato spazio esterno adibito a giardino, progetti realizzati dagli Arch. Luigi Soramel e Claudia Gasparini. I lavori di ristrutturazione sono iniziati nel maggio 2010 e sono terminati nell’aprile 2012 con l’impiego di fondi pubblici regionali e parte con soldi provenienti dal bilancio dell’Asp. Moro. Ottenuto, nel dicembre 2012, il certificato di agibilità, è stata indetta una gara europea per la progettazione e l’acquisto degli arredi. La ditta che si è aggiudicata l’appalto ha consegnato l’immobile arredato alla fine del luglio scorso.

Giacché la malattia evolve per stadi, e considerata la struttura del fabbricato, lo stabile è stato diviso in due nuclei: nell’edificio storico saranno ospitati i malati meno gravi per un massimo di quindici utenti; nella parte di nuova costruzione (caratterizzata da uno spazio continuo posto su un unico livello) saranno ospitati dieci utenti con uno stadio più avanzato della malattia. Nella stessa logica è stato diviso il giardino esterno. Nella prima fase saranno accolti gli ospiti nella sola fascia oraria diurna dalle 8 alle 19, che comprenderà anche la somministrazione della cena. Sarà possibile anche la sola mezza giornata. In futuro sarà valutata la possibilità di progetti per residenzialità.

All’interno dell’Azienda è stato istituito un gruppo di lavoro che fa capo al Direttore Generale, dott. Valentina Battiston, coadiuvato dal Coordinatore Sanitario Dott. Luigi Canciani, dal Dirigente Coordinatore Sociale Dott.ssa Federica Gregoris, dal Coordinatore infermieristico Dott.ssa Lina Fiume e dal Coordinatore dei Fisioterapisti Alessandra Pasqual. Il gruppo, dopo aver stabilito il modello organizzativo di riferimento, sta definendo tutti i percorsi necessari all’attivazione.
A regime si conta di impiegare otto operatori.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!