Buone maniere al castello

7 Marzo 2016

CAPRIVA. Non vi sentite sicuri del vostro comportamento e volete migliorare lo stile a tavola o durante gli incontri, oppure nel ricevere gli ospiti, o ancora come ci si comporta al telefono? Ora c’è chi può trasmettervi le nozioni migliori di comportamento, in un’atmosfera chic, gustando un buon calice di vino. Un evento da non perdere, che si terrà nei saloni storici del castello di Spessa, dove venerdì 18 marzo si terrà una interessante lezione di Bon ton. Dalle 18.30 esperte ed esperti dell’arte delle buone maniere e del comportamento saranno a disposizione degli ospiti per insegnare come ci si deve comportare in occasioni importanti e particolari, ma anche nei modi di fare di tutti i giorni. Un’ulteriore occasione per imparare il Bon ton del terzo millennio, che sarà arricchito da uno sfizioso buffet finale. Per informazioni e iscrizioni si può telefonare entro il 15 marzo allo 0481.808124 o mandare una mail a info@castellodispessa.it

Castello di Spessa-2Ma l’occasione di entrare nell’antico maniero sarà sicuramente sfruttata con una visita guidata alle Cantine Medievali, scavate nei sotterranei, come pure l’opportunità di visitare il nuovo Wine Shop. Da non perdere pure una capatina alle nuove suite del castello e gustare in anteprima i piatti primaverili del rinomato chef Tonino Venica, nelle rinnovate sale della Tavernetta al Castello. Se volete poi trascorrere un breve soggiorno pasquale sul Collio in fiore è a disposizione un pacchetto per le notti del 26 e 27 marzo, pranzo pasquale compreso, con uno speciale menu ai sapori della primavera, definito in base alla stagionalità dei prodotti. L’Hosteria del Castello delizierà gli avventori con un goloso menu tradizionale a base di carne, con lonza di maiale marinata su agretti e battuto di pomodori, millefoglie con carciofi su vellutata di formadi frant, risotto mantecato agli asparagi bianchi e verdi nostrani, panzerotti ripieni di sclopìt selvatico e rosa di speck, sorbetto alla frutta, capretto al forno con
patate al profumo di timo, bavarese alle fragole fresche e, dulcis in fundo, la tradizionale colomba pasquale.

E se vi piace giocare a golf, ogni giovedì sera c’è il “Ladies Day”, riservato alle signore giocatrici, mentre ogni sabato e domenica si tengono gare a 18 buche, con premi degli sponsor.

C.S.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!