Bimobis, suggestivo circuito ciclistico tra Italia e Slovenia

18 Aprile 2015

CORNO DI ROSAZZO. Il circuito ciclistico Bimobis, tra Italia e Slovenia, sarà presentato Mercoledì 22 aprile alle 9.30 a Villa Nachini Cabassi (Piazza XXVII Maggio 23) a Corno di Rosazzo, nel corso del convegno conclusivo del progetto. Al fine di predisporre al meglio l’evento, si chiede a quanti volessero partecipare di confermare la propria presenza entro e non oltre lunedì 20 aprile, ore 13, all’e-mail promozione@colliorientali.com

Bimobis, basato sull’iniziativa di una mobilità sostenibile, rappresenta un’opportunità per lo sviluppo turistico del territorio. Il progetto ha previsto la costruzione di un circuito ciclistico transfrontaliero che segue il rilievo geografico e le vie di migrazione. Un percorso ciclabile di circa 138 km che si snoda lungo il corso di due fiumi, il Natisone in Italia e l’Isonzo in Slovenia. Bimobis accompagna il cicloturista alla scoperta di un territorio unico per caratteristiche e posizione: dalle Alpi Giulie ai Colli Orientali del Friuli, dal Collio italiano a quello sloveno per risalire il corso dell’Isonzo lungo una delle valli più scenografiche per paesaggi e punti di osservazione. Un anello ciclabile di facile percorrenza che permette al cicloturista anche non esperto, di conoscere un territorio adagiato lungo il confine tra Italia e Slovenia piccolo per dimensioni, ma ricco di storia e di fascino.

Il programma prevede alle 9:30 la registrazione dei partecipanti e un piccolo coffee break; alle 10 Saluti di benvenuto ed apertura della conferenza stampa (sindaco di Corno di Rosazzo Daniele Moschioni, Presidente Consorzio Tutela Vini Friuli Colli Orientali e Ramandolo Adriano Gigante, saluti Partner di Progetto, Moderatore Arch. Claudio Campestrini – Dir. Comunità Montana Torre Natisone Collio); alle 10:15 Presentazione dei risultati di Progetto da parte del Project Manager Bimobis, Nejc Eržen; 10:30 Il progetto Bimobis: un’opportunità per il territorio (Arch. Marilena Motta – promotore della mobilità ciclistica); 10:45 Fvg Bike Experience: la strategia di prodotto del Friuli Venezia Giulia Turismo FVG (Dott.ssa Alice Venaruzzo); 11 Potenzialità di attrattiva della destinazione: cicloturismo, turismo slow ed enoturismo (Bikes&Wines Dott. Francesco Scalettaris e Dott. Mario Saccomanno); 11:30 La bicicletta: qualità e innovazione per il turismo (Etifor Spin off dell’Università di Padova Dott. Guido Gallo); 11.45 Presentazione della app Bimobis: potenzialità e fruibilità per il turista e per l’operatore (RGBLab); 12.15 Chiusura dei lavori; 12.30 Pranzo a buffet nella Villa Nachini Cabassi.

Condividi questo articolo!