Bettarini coach dell’anno

27 Settembre 2011

Un momento della conferenza stampa

Autunno di preparazione atletica, ma come consuetudine, anche di premiazioni dei successi della stagione 2010 – 2011 grazie all’iniziativa della Federazione Italiana Pallacanestro, in collaborazione con il Gruppo Piubello, che supporta la manifestazione dalla sua prima edizione: è ormai tradizione che il Presidente del Comitato Provinciale della Federazione, Claudio Bardini, promuova il XXV Green Coach, per premiare tanto le squadre che si sono distinte nello scorso campionato di categoria quanto l’allenatore dell’anno.

Prestigiosa anche la sede dedicata all’evento, grazie all’interessamento dell’assessore alle attività sportive Elio De Anna, ossia l’auditorium della Regione Friuli Venezia Giulia ad Udine, mentre altrettanto prestigiose saranno le presenze fra autorità e sportivi del territorio, al convegno previsto in apertura.

“Gioco di squadra: un pensiero per crescere insieme” questo il titolo, nonché il tema di discussione che offrirà ancora una volta motivo di promozione dei valori positivi dello sport, spunto che sarà di certo sottolineato anche dal Time-out alla memoria, a ricordare compianti amici della pallacanestro scomparsi di recente.

L’appuntamento sarà per il tardo pomeriggio del 3 Ottobre, alle ore 18.30. Intanto lunedì 26 la sede provinciale della FIP, in via Longarone, ha ospitato la conferenza stampa di presentazione. Nell’occasione è stato reso noto il nome del Green Coach 2011 che sarà premiato il 3. Si tratta di Lorenzo Bettarini, più affettuosamente conosciuto come il “Betta”.

Bettarini infatti è una delle figure più amate della pallacanestro regionale, specie se provinciale, storico giocatore prima che allenatore: tiratore d’eccellenza con all’attivo oltre duecento partite in serie A e la promozione in A1 dell’allora Apu Fantoni Udine, una volta appese le scarpe al chiodo, ha intrapreso in Friuli la carriera da allenatore.

Il convegno di lunedì sarà anche l’occasione per ricordare un caro amico della pallacanestro scomparso di recente, il professor Manlio Cescutti.

 

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!