Befane in via Cavour

2 Gennaio 2014

UDINE. Per il secondo anno consecutivo si rinnova a Udine l’appuntamento con “Befane in place”, una tre giorni dedicata a bambini e adulti in via Cavour e piazzetta del Lionello. Sono in arrivo quindici stand di prodotti artigianali e specialità eno-gastronomiche tipiche del periodo natalizio. Appuntamento quindi dal 4 al 6 gennaio ogni giorno, dalle 9 alle 20 per un mercatino dedicato all’Epifania. “Befane in place” è una tradizione che esiste da un paio d’anni, su idea dell’agenzia Flash, che porta in città una serie di feste durante l’anno, tra cui il carnevale e la manifestazione dedicata al cioccolato.

befafoto-7-1“E’ un’occasione per concludere le feste in bellezza – dice l’organizzatore Vincenzo Rovinelli – e celebrare l’arrivo della befana. In tutto il Friuli si festeggia l’Epifania con i Pignarûl e il vin brulè, quindi noi abbiamo pensato a qualcosa da proporre in centro città, un momento di aggregazione e di divertimento per i bambini”.

L’appuntamento più atteso per i bambini è per sabato pomeriggio dalle 16 in poi, quando in via Cavour arriveranno le befane, pronte a regalare doni e a farsi fotografare insieme ai più piccoli. Per gli adulti, invece, sarà un’occasione per degustare vin brulè, dolci, caramelle, frittelle, cioccolatini, cioccolata calda, carbone, ammirare i lavori di artigianato artistico, realizzati in legno, vetro, pelle, cuoio, tessuti e acquistare libri, prodotti di erboristeria e naturalmente le calze per la befana. Gli espositori arrivano da tutta l’Italia e quindi da Firenze, Vicenza, Bolzano, dall’estero con ospiti dall’Ungheria e dalla Slovenia e naturalmente dal Friuli Venezia Giulia.

“Ci sarebbe piaciuto trovare posto in piazza San Giacomo come lo scorso anno – aggiunge ancora Vincenzo Rovinelli – ma in questa edizione non è stato possibile”. A spiegare il perché è l’assessore alle attività produttive Alessandro Venanzi: “Purtroppo ci vogliono tempi lunghi per poter posizionare gli stand in piazza San Giacomo, visto che ci vuole il via libera della sopraintendenza. Faremo in modo di riportarle in piazza San Giacomo per la prossima edizione”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!