Bcc Pordenonese e Monsile è tesoriere del Comune di Pn

16 Gennaio 2021

Gianfranco Pilosio

PORDENONE. Era già ufficiale a dicembre, dopo l’esito della gara per il servizio di Tesoreria indetto dall’ente comunale, ma dal primo gennaio 2021 è stata avviata l’operatività. La Bcc Pordenonese e Monsile sarà Tesoriere del Comune di Pordenone fino al 31 dicembre 2025, fornendo servizi di incasso e pagamento e mettendo a disposizione le proprie filiali per tutti coloro che intendano accedere ai servizi amministrativi dell’Ente. La banca è stata scelta anche per il suo ruolo come principale istituto di credito cooperativo del Nordest – con filiali in oltre 100 Comuni distribuiti su 4 Province e oltre 18.500 soci, che le hanno permesso di posizionarsi tra le prime Bcc del gruppo Iccrea nel Triveneto per numero di soci – e per la vasta offerta di servizi ai quali possono accedere tutti coloro che ne hanno necessità.

I pordenonesi possono recarsi presso una delle 4 filiali di Viale Mazzini, Beato Odorico (ex Standa), Torre e Borgomeduna – o presso una qualsiasi altra sede della banca sul territorio – per tutti i principali servizi, come il pagamento dello scuolabus o della mensa scolastica, e per le riscossioni di eventuali mandati che riguardano il Comune di Pordenone. Il nuovo codice Iban del conto intestato a “Banca di Credito Cooperativo Pordenonese e Monsile S.C.”, attivo già dal 1° gennaio per i versamenti al Comune è: IT 91 F 08356 64789 0000 0006 7449.

“Saluto con grande piacere la vittoria della Bcc Pordenonese e Monsile come Tesoriere del Comune – ha commentato il Sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani -. Questo perché il sistema creditizio attuale vede molte banche fregiarsi del titolo di istituti del territorio, ma poche possono realmente dirsi banche nel e per il territorio. Istituti legati ai destini dei cittadini delle associazioni delle imprese e delle famiglie. La Bcc Pordenonese e Monsile si è sempre dimostrata attenta ai bisogni sociali della città, collaborando attivamente con le istituzioni per irrobustire il tessuto imprenditoriale e sociale della stessa. Se Pordenone può vantare risultati importanti nella classifica nazionale sulla qualità della vita lo deve proprio alle relazioni nate con i diversi attori che operano sul territorio e tra questi sicuramente la Bcc Pordenonese e Monsile”.

“Oltre l’aspetto tecnico di erogazione di servizio – ha affermato il Direttore Generale di Bcc Pordenonese e Monsile, Gianfranco Pilosio – preme sottolineare la soddisfazione per l’inizio di questa nuova collaborazione, fortemente voluta dal nostro istituto, che vuole sempre più porsi come la banca di riferimento del territorio, interpretandone il ruolo di spirito cooperativo, sostenendo le comunità e agevolando la vita civile delle stesse. I cittadini potranno contare sull’impegno e sulla professionalità dei nostri dipendenti che, anche durante la pandemia, sono sempre stati a completa disposizione di tutti i nostri soci, clienti e di tutte le persone che si sono recate presso i nostri sportelli”.

Condividi questo articolo!