Australiani a Lignano per studiare le nostre marine

16 Ottobre 2016

LIGNANO. I Porti Turistici di Lignano Sabbiadoro da sempre sono molto attivi anche a livello internazionale, tanto che nei giorni scorsi hanno accolto una delegazione del MIA – Marina Industries Association – proveniente dall’Australia. La visita è stata organizzata dall’associazione di categoria “ASSOMARINAS”, con il principale obiettivo di far conoscere i porti italiani all’Australia e di poter effettuare uno scambio di informazioni. Dopo una prima visita ai porti turistici veneziani, hanno proseguito con Marina Punta Gabbiani di Aprilia Marittima, Marina Punta Faro e Porto Turistico Marina Uno di Lignano Sabbiadoro. Quindi, visita ai porti croati e di ritorno un incontro nella Marina Sant’Andrea di San Giorgio di Nogaro.

25092016Lo staff di Marina Uno al gran completo, insieme alla Vice Presidente della Società Lignano Pineta dr. Vera Ardito e lo storico collaboratore della marina Capitano di Lungo Corso Pompilio Paganini, ha dato il benvenuto a Marina Uno alla delegazione australiana. Si è rotto il ghiaccio con un po’ di storia, anche fotografica, di questa darsena: primo porto turistico dell’Adriatico nato nei primi Anni sessanta e ampliato nel 1983, situato sulla foce del fiume Tagliamento a soli quattrocento metri dal mare. L’elegante cornice verde che rende questa Marina unica nel suo genere, ha affascinato gli australiani in modo particolare. Durante l’uscita in darsena, c’è stato interesse tanto per la struttura, quanto per le modalità di lavoro del personale, per i servizi e per le diverse tipologie di clienti presenti tutto l’anno, talvolta internazionali, grazie all’arrivo delle “houseboat” durante il periodo estivo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!