Asta di Donne del Vino contro la violenza di genere

25 Ottobre 2018

SACILE. Un’asta benefica di vini per raccogliere fondi a sostegno di due associazioni che si occupano della violenza sulle donne: questo il nobile intento perpetrato dall’Associazione Nazionale delle Donne del Vino, delegazione del Friuli Venezia Giulia, per ricordare la sommelier Donatella Briosi, tragicamente scomparsa il 13 giugno scorso. L’evento si svolgerà sabato 27 ottobre alle 11.30 all’interno della barchessa nella prestigiosa Villa Brandolini D’Adda a Sacile.

Villa Brandolini

L’asta, che presenterà una trentina di lotti contenenti etichette provenienti dalle cantine delle Donne del Vino di tutta Italia, verrà battuta dalla wine educator e sommelier Alessandra Fedi. I lotti saranno suddivisi per regioni e per tipologia e si partirà con prezzi di base d’asta che andranno da 50 €, sino a una base d’asta per vini più pregiati di 350 €. Alcuni di essi saranno composti da magnum donate dalle Donne del Vino del Friuli Venezia Giulia e da alcuni produttori cari amici di Donatella. Il ricavato andrà ad aggiungersi a quanto già raccolto dall’Associazione Nazionale Le Donne del Vino e verrà poi, entro fine anno, versato alle due Associazioni beneficiarie, durante una breve cerimonia ufficiale.

La prima è “Voce Donna”, che quest’anno celebra il ventennale di assistenza alle donne vittime di violenza. A chi vi si rivolge vengono offerti in forma gratuita servizi necessari nell’immediato e nel percorso riabilitativo di uscita dalla violenza, garantendone l’anonimato e la riservatezza nel pieno rispetto della sua volontà; l’altra è “In prima persona, Uomini contro la violenza sulle Donne”, associazione fondata nel 2017 da imprenditori pordenonesi e indirizzata direttamente agli uomini violenti. Sarà a breve aperto il primo sportello di ascolto per gli uomini maltrattanti, a cui seguiranno altri specifici progetti per gli uomini aggressivi.

E’ possibile richiedere in anteprima il catalogo, con tutti i lotti che verranno battuti all’asta, all’indirizzo ciriellicris@yahoo.it o alessandra@vistorta.it. Al termine dell’asta ci sarà un ricco buffet con prodotti tipici locali e vini, preparato per l’occasione dalle ristoratrici dell’Associazione, dall’azienda Vistorta e dai produttori Salumi Dentesano e Latteria di Aviano.

L’Associazione Nazionale Donne del Vino, che quest’anno compie il trentennale di attività, opera in ogni regione con una delegazione composta da produttrici, enotecarie, ristoratrici, sommelier e comunicatrici del mondo vinicolo. In questi trent’anni di attività le donne si sono distinte nell’ambiente vitivinicolo con sempre più presenza in tutti i diversi ambiti del settore, quindi Donne del Vino attrici e non spettatrici. La delegazione del Friuli Venezia Giulia è tra le più attive, grazie alle numerose socie e alla delegata in carica, Cristiana Cirielli.

C.S.

Condividi questo articolo!