Assemblea dell’Anffas: avranno voce anche i disabili

27 Aprile 2017

TRICESIMO. A una grande preoccupazione dovuta alla scarsità di fondi e all’incertezza per il sostegno futuro delle istituzioni a importanti progetti di inclusione sociale delle persone con disabilità si associa l’orgoglio di essere, in particolare per quanto riguarda l’autorappresentanza, un’associazione all’avanguardia a livello nazionale. Si parlerà soprattutto di questi aspetti durante l’Assemblea Ordinaria dei soci dell’Associazione Anffas Onlus Udine, associazione delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale.

Un incontro del gruppo Autorappresentanti Anffas Udine

L’appuntamento avrà luogo sabato 29 aprile a partire dalle 10.30 all’albergo ristorante Belvedere in via Belvedere 21 a Tricesimo. “Durante l’assemblea – spiega la presidente dell’Anffas Udine Maria Cristina Schiratti – interverranno le stesse persone con disabilità intellettiva e relazionale per raccontare ai soci l’andamento del progetto nazionale Io Cittadino, che ha l’obiettivo di aiutare le persone con disabilità intellettiva a capire come diventare auto-rappresentanti e a come far rispettare i propri diritti di cittadini italiani. Ma anche per esprimere le loro esigenze e aspettative di vita: è ora di finirla di organizzare assemblee o convegni in Regione dove i diretti protagonisti, ovvero le persone con disabilità, non prendono neanche la parola”.

Conclusa l’assemblea, la giornata proseguirà con il pranzo conviviale accompagnato dai vini prodotti grazie al progetto Diversamente Doc realizzato insieme all’azienda agricola Giorgio Colutta e finalizzato alla promozione dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale. A seguire, dalle 13 alle 17, l’ormai tradizionale Festa di Primavera.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!