Approvate in Commissione nuove misure di sostegno

26 Marzo 2020

TRIESTE. “La Regione intende mettere in campo tutte le misure necessarie per essere al fianco dei cittadini e delle attività economiche del Friuli Venezia Giulia. Nel disegno di legge n. 85, approvato quest’oggi nel corso della V Commissione, sono previste tutta una serie di misure per fronteggiare l’emergenza, fra cui: rispondere alle esigenze di liquidità conseguenti alla crisi economica, sospendere termini ed effetti degli atti amministrativi in scadenza, disciplinare il rinnovo degli organi comunali in scadenza nel 2020, prorogare sia i termini posti in capo ai beneficiari degli incentivi regionali che anche la validità di tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, rilasciati dall’amministrazione regionale”.

È arrivata dalla V Commissione, presieduta da Diego Bernardis (Lega), l’approvazione all’unanimità del disegno di legge n. 85 “Ulteriori misure urgenti per far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19”. In particolare, Bernardis sottolinea: “Con l’approvazione del ddl, stimiamo che potrebbero essere liberate immediatamente risorse intorno ai 200 milioni di euro sul territorio poiché l’Amministrazione regionale sarà autorizzata a disporre l’erogazione, fino al 90 per cento, degli incentivi già concessi e impegnati (con esclusione degli incentivi finanziati con risorse disponibili sugli esercizi successivi al 2020) entro trenta giorni dalla richiesta motivata del beneficiario”.

“Si tratta di un disegno di legge che vuole andare incontro ai bisogni delle persone, alle necessità dei territori e alle esigenze delle attività economiche della nostra regione. È chiaro che stiamo affrontando una situazione di assoluta eccezionalità, in cui ognuno di noi è chiamato a sostenere dei piccoli sacrifici per tornare quanto prima alla vita di tutti i giorni. Dunque – conclude Bernardis – è facile comprendere lo spirito di questo articolato, breve ma molto intenso: intende fornire risposte efficaci e farlo nel minor tempo possibile”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!