Appello a Governo ed Europa per i profughi in Bosnia

4 Febbraio 2021

UDINE: Don Francesco Saccavini – a nome delle Comunità cristiane di San Domenico, Santa Maria Assunta e San Cromazio di Udine – ha fatto pervenire una lettera alle autorità di governo in merito alla cosiddetta Rotta balcanica. Nel documento si esprime ”un forte appello affinché ogni azione possibile e immediata sia presa in considerazione per far fronte alla terribile situazione dei profughi di Bosnia, abbandonati alle intemperie e respinti da Italia, Slovenia e Croazia in campi privi di ogni minima struttura di accoglienza, sanitaria e assistenziale.

Siamo indignati – si legge ancora – di come l’Europa non sia in grado di far fronte all’assistenza umanitaria di poche persone e non sia in grado di far rispettare da parte delle forze di polizia coinvolte i fondamentali diritti di rispetto della persona. Per questo chiediamo che ogni sforzo sia fatto per dare sollievo immediato ai profughi di Bosnia, che si trovino i modi per una loro positiva accoglienza in Europa, che si dia alla Bosnia-Erzegovina l’aiuto necessario a rafforzare la sua capacità di accoglienza a livelli decenti di rispetto delle persone e di tutela dei lori diritti”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!