Anziani e sport: il ciclo si chiude a Trieste

19 Dicembre 2011

La programmazione di “Sport senza età” si chiude martedì 20 Dicembre, per quello che riguarda il contatto con le platee, proponendo la sua quarta tappa in quel di Trieste, presso l’Università della Terza Età dott. Dobrina, partner organizzativo per questa ultima ma non meno importante data. L’iniziativa, che avrà il suo prossimo passo nella pubblicazione degli atti sul sito www.piubelloinvest.com, è realizzata con il contributo della Regione FVG e organizzata dall’Associazione Dilettantistica Polisportiva WLM per far conoscere e apprezzare agli anziani i benefici di una sana attività fisica nella terza età. Il programma è stato battezzato nella sua prima tappa a Gemona del Friuli presso l’Università degli Studi di Udine, collaboratrice scientifica del progetto grazie ai Corsi di Laurea in Scienze Motorie e di Laurea Magistrale di Scienza dello Sport, per poi lasciare spazio alle Università della Terza Età della Regione, come già visto nei vari appuntamenti di Cormons e Maniago.

Il quarto ed ultimo incontro-conferenza, che è previsto per le ore 15.30 proprio nella sede dell’Università dott. Dobrina, con accesso da via Corti 1/1, vanterà fra i relatori i dottori Claudio Bardini, Francesco Milano e la dott.ssa Tamara Tosoni, che daranno riscontri pratici illustrando quali sport, esercizi, attenzioni e precauzioni seguire per poter concretamente praticare un’attività sportiva nella terza età; mentre toccherà al dott. Luca Nogaro, informare sui benefici preventivi dello sport con un approccio di tipo osteopatico; il dott. Paolo Crozzoli invece, tratterà l’interessante aspetto dell’importanza dell’attività fisica per i movimenti necessari ad una guida sicura.

La partecipazione alle conferenze, che prevedono anche la collaborazione del CSI regionale e dell’Istituto Comprensivo di Tavagnacco, è ad ingresso libero e gratuito.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!