Amianto: l’Ona chiede ci sia un “tavolo” anche a Trieste

7 Maggio 2017

TRIESTE. L’Osservatorio Nazionale Amianto ha vinto a Trieste due cause (con l’Avv. Ezio Bonanni, che si è avvalso della preziosa collaborazione dell’Avv. Corrado Calacione) e ha reso pubblici i dati sull’incidenza del mesotelioma e delle altre patologie in Friuli Venezia Giulia. “L’ONA non ci sta – si legge in una nota – che ogni volta i lavoratori debbano ricorrere al giudice e ha chiesto che anche a Trieste sia creato il tavolo interistituzionale per l’applicazione delle norme sul prepensionamento dei lavoratori esposti ad amianto, come si stanno già svolgendo in altre regioni d’Italia”.

Tutti i cittadini si possono rivolgere per il prepensionamento in caso di esposizione professionale e per ogni altra forma di assistenza con una email all’indirizzo osservatorioamianto@gmail.com Il prossimo 9 maggio ci sarà la prima riunione del tavolo interistituzionale per quanto riguarda Massa Carrara.
Per maggiori informazioni consultare https://www.onanotiziarioamianto.it/wp/ona/corte-dei-conti-del-friuli-venezia-giulia-accolta-la-domanda-prepensionamento-2-dipendenti-acegas-s-p/

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!