Amazon a Fiume Veneto ha cominciato a “smistare”

28 Settembre 2019

FIUME VENETO. Il deposito di smistamento Amazon di Fiume Veneto è entrato ufficialmente in funzione. Lo ha annunciato l’azienda nel corso di una visita del sito, a cui ha partecipato il Sindaco di Fiume Veneto, Jessica Canton, accompagnata da Gabriele Ugolini, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Nord Italia. La nuova struttura consentirà ad Amazon di incrementare la capacità e la flessibilità della sua rete logistica, soprattutto nell’area nel Nord Est del Paese, garantendo consegne più veloci ai clienti e un servizio migliore per le aziende che vendono tramite Amazon e che beneficiano della sua rete di distribuzione.

Il nuovo deposito di smistamento, che ha una superficie di oltre 4.700 metri quadrati, creerà nei prossimi anni circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino. I fornitori di servizi di consegna assumeranno più di 70 autisti a tempo indeterminato, che ritireranno i pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno ai clienti di Amazon nel Nord-Est. I primi prodotti consegnati dal deposito sono stati una borsa termica da 20 litri e uno smartphone Xiaomi.

In occasione della visita, l’azienda ha ospitato anche i rappresentanti dell’Area Giovani che assiste adolescenti e giovani malati di tumore in cura al Cro di Aviano. Il Comitato Amazon nella Comunità, che presso ogni sito dell’azienda sostiene enti e organizzazioni impegnate a diverso titolo nel miglioramento della vita delle comunità locali, ha donato una serie di prodotti utili alle attività della struttura.

Il Sindaco di Fiume Veneto, Jessica Canton ha dato il suo benvenuto ad Amazon sottolineando che l’insediamento a Fiume Veneto rappresenta un’opportunità che abbiamo colto favorevolmente, con ricadute importanti che non si limiteranno al centinaio di nuovi posti di lavoro previsti, ma interesseranno anche l’indotto, in particolare quello dei servizi. La presenza del centro può rappresentare anche un’opportunità per le aziende del territorio, non solo comunale, con la possibilità di implementare i propri canali di vendita attraverso una piattaforma e-commerce e una struttura logistica leader nel mondo”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!