“Allo stadio con i campioni”

2 Agosto 2015

Allo Stadio con i Campioni - Fraser e ragazzi centri estiviLIGNANO – Settimana ricca di appuntamenti per i giovanissimi cittadini del Comune di Lignano, protagonisti del progetto “Allo Stadio con i Campioni” che, sulla rinnovata pista dello stadio Teghil, hanno avuto modo di conoscere personalmente Shelly-Ann Fraser, la bicampionessa olimpica e mondiale, e di cimentarsi in una staffetta mista al fianco dei campioni della velocità come Nesta Carter.

Il 27 luglio, coloratissimi, in versione giallo verde, i colori della Giamaica, i bambini dei centri estivi, si sono divertiti a testare le pedane e la nuova pista blu, hanno assistito all’ultima parte dell’allenamento dei campioni ed infine hanno potuto abbracciare Shelly-Ann Fraser, a cui hanno regalato una composizione di pigne dipinte con i colori dell’isola caraibica. Rispondendo alle domande dei ragazzi, la donna più veloce al mondo, ha raccontato come all’età di cinque anni si sia avvicinata all’atletica, sport per eccellenza nel suo paese natale, che, ancora oggi, nonostante l’impegno richiesto per mantenersi ai vertici mondiali, resta prima di tutto una fonte di divertimento. Questo appunto l’approccio migliore per i giovani che si avvicinano al mondo dello sport, e dell’atletica in particolare, che può diventare palestra di vita.

Il 30 luglio, dopo aver preso parte ad alcuni incontri tecnici, alcuni dei ragazzi sono stati protagonisti di una staffetta mista, passando il testimone nelle mani di Nesta Carter e di alcune giovani promosse giamaicane che già si sono contraddistinte a livello internazionale.
Gli atleti hanno risposto alle domande dei giovani, incuriositi dalla vita spettacolare ed impegnativa di chi ha fatto dello sport non solo una passione, ma anche una professione, arricchita da un bagaglio di esperienze di vita senza pari.

“In collaborazione con il Comune di Lignano e grazie alla disponibilità del team giamaicano abbiamo voluto riproporre per il secondo anno questo progetto che si contraddistingue per il connubio tra divertimento ed aspetti formativi”, queste le parole di Giorgio Dannisi, Presidente della Nuova Atletica dal Friuli che, nel 2006, in occasione del Meeting internazionale di atletica leggera Sport Solidarietà, ha portato per la prima volta il gruppo di atleti caraibici a Lignano.

Come ricorda Vico Meroi, assessore allo sport del Comune di Lignano, da dieci anni, la cittadina balneare “ha l’onore di ospitare una delle squadre di velocità più forti del mondo”, ormai di casa all’Hotel “Fra I Pini”.
Nel corso del soggiorno, gli atleti giamaicani si sono resi disponibili ad alcuni incontri mirati, inseriti all’interno del progetto “Team Top Mondiale: Promozione Territorio ed Eventi”, in veste di testimonial sportivi e solidali, come ad esempio hanno fatto lo scorso 7 luglio in occasione del 26° Meeting internazionale di atletica leggera Sport Solidarietà, dove si sono cimentati in pista al fianco degli atleti di Special Olympics, promuovendo il concetto di sport come elemento in grado di favorire l’integrazione e di abbattere qualsiasi barriera.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!