All’Istituto di Fraelacco serve un aiuto per rifare i bagni

5 Agosto 2014

FRAELACCO. “E’ stata un’ora di grande commozione quella trascorsa all’Istituto medico pedagogico Santa Maria dei Colli di Fraelacco di Tricesimo, dove quattro splendide suore, assieme a preparati e competenti professionisti si occupano di bambini e ragazzi disabili gravi e gravissimi dai 5 ai 35/40 anni”: è quanto ha detto il coordinatore del Comitato Friul Tomorrow 2018, Daniele Damele, al termine della sua visita all’Istituto friulano attivo da molti anni. “Incontrare alcuni ragazzi – ha proseguito – sorprende e fa pensare molto, specie su quanto siamo fortunati. Un pensiero va alle famiglie di questi ragazzi la cui croce è certamente pesante. La Madre superiora, suor Maria, è adesso preoccupata – ha proseguito il rappresentante del Friul Tomorrow -: deve recuperare i fondi per ristrutturare dei bagni. È imperativo aiutarla. Questa è una cosa importante e in tal senso lanciamo un appello a chiunque possa darsi da fare in merito”.

Suor Maria ha donato a Damele uno dei lavori realizzati dai ragazzi nel laboratorio artigianale, mentre Damele ha donato un libro sul Friuli a suor Maria, 79 anni, originaria delle Marche “con un cuore grande grande”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!