All’Autostar per imparare

22 Marzo 2014

TAVAGNACCO. Una classe dello Stringher di Udine ha fatto visita alla concessionaria Autostar di Tavagnacco, nell’ambito di un progetto didattico che punta ad avvicinare la scuola all’impresa. L’iniziativa è promossa dal Goethe Institut, un istituto linguistico con sede in Germania e diverse filiali in Italia, e coinvolge 18 scuole italiane, tra licei e istituti tecnici, con l’obiettivo di favorire una migliore conoscenza del mondo del lavoro da parte dei ragazzi. Il programma prevede che gli allievi scelgano, in base al loro indirizzo di studi, un’azienda del territorio tedesca o che abbia contatti con il mercato tedesco, con la quale simulare un piano di marketing per il lancio di un prodotto/servizio.

I ragazzi dello Stringher hanno optato per una realtà del settore automotive, individuando in Autostar un valido partner per le sue solide relazioni con alcune delle più importanti case automobilistiche tedesche (Bmw, Mercedes), di cui è rivenditore ufficiale. Guidati dal responsabile marketing Giovanni Cadamuro e dal responsabile vendite Angelo Fioretto, i ragazzi hanno visitato i vari reparti della concessionaria per familiarizzare con i diversi prodotti auto e le tecniche di vendita e marketing.

L’elaborato affidato agli studenti dovrà contenere anche una simulazione del lancio promozionale del prodotto/servizio in lingua tedesca, attraverso un format a scelta tra video, spot, radio ecc.. Il progetto include l’impiego di blog, piattaforme informatiche e diversi format mediatici per favorire la familiarità con i nuovi media.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!