Aiuto concreto all’Anffas (auto) dalla Fondazione Crup

3 Gennaio 2016

nuova vettura Anffas Udine1UDINE. Grazie al sostegno della Fondazione CRUP, l’Anffas Udine oggi può contare su una nuova vettura a sette posti per le attività di autonomia e inclusione sociale rivolte alle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale. “In un momento di grande incertezza, soprattutto per quanto riguarda i contributi regionali del prossimo anno – spiega Maria Cristina Schiratti, presidente dell’Anffas Udine -, almeno possiamo contare sulla Fondazione CRUP che continua a sostenerci in modo importante e che ringraziamo di cuore. Oltre al contributo per la vettura, da anni ci aiuta coprendo parte delle spese per tutte le attività di autonomia e inclusione sociale che promuoviamo per i nostri ragazzi”. Per la Fondazione CRUP sostenere queste iniziative promosse dall’Anffas Udine significa rispondere perfettamente alla mission dell’ente che dal 1992 sostiene realtà impegnate nella realizzazione di progetti finalizzati alla promozione e alla crescita sociale, culturale ed economica delle province di Udine e Pordenone.

Entrando nel dettaglio delle attività finanziate dalla Fondazione CRUP, l’Anffas Udine non organizza solo (da ben 25 anni) i soggiorni estivi in diverse località (sia marine come Caorle che montane come Kranjska Gora). L’associazione ha creato anche un Gruppo Giovani, un progetto dedicato al tempo libero rivolto ai giovani dai 16 ai 40 anni, e promuove diverse iniziative legate all’autorappresentanza secondo le più recenti direttive dell’Anffas nazionale. Il gruppo di Self-Advocates dell’Anffas Udine, in particolare, è uno dei primi nati in Italia e partecipa a diversi eventi nazionali dove le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale che ne fanno parte intervengono esponendo le proprie esperienze di vita, raccontando i propri desideri, condividendo le proprie aspettative per il futuro.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!