Aiuto ai ragazzi emiliani

12 Giugno 2013

TAVAGNACCO. Si chiama Scout Run l’iniziativa benefica che sarà presentata mercoledì 19 giugno – ore 10.30 – nella sala riunioni Lavori pubblici in piazza Indipendenza, 1 a Feletto. Vogliono dare il loro contributo alla ricostruzione post terremoto delle zone colpite e messe nuovamente a dura prova dal recente sisma che ha aggiunto macerie a macerie in Emilia: per questo i ragazzi del Gruppo Scout Feletto Umberto hanno messo in campo un’iniziativa a supporto dei fratelli emiliani che hanno perso le strutture nelle quali si incontravano. L’hanno battezzata Scout Run. E’ una corsa non competitiva, a piedi a passo libero, o in bicicletta, e si svolgerà il 30 Giugno, con partenza dal Parco di Villa Tinin a Feletto Umberto, seguendo poi un tracciato che attraversa i Comuni di Tavagnacco, Tricesimo e Pagnacco.

Il Gruppo Scout Feletto Umberto 1 fa parte dell’ Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani, iscritta al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale) e svolge da quasi 30 anni il proprio servizio educativo per i giovani dagli 8 ai 21 anni di età sul territorio del Comune. Le offerte che verranno raccolte all’iscrizione saranno devolute al progetto nazionale dell’Agesci “1 Euro per 1 sede” che vuole restituire ai ragazzi emiliani la possibilità di fare scautismo anche dove le sedi sono crollate.

L’incontro di presentazione prevede gli interventi del sindaco Mario Pezzetta, dell’assessore alle politiche giovanili Moreno Lirutti e di Luca Nardone, capogruppo scout Feletto Umberto 1.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!