Aiuti Ue per cultura e molto altro: giovedì un infoday

8 Settembre 2015

PORDENONE. Cultura, creatività e audiovisivo, insieme a cittadinanza attiva, memoria e gemellaggi di città sono alcuni dei settori che l’Unione Europea intende rafforzare attraverso la nuova programmazione dei fondi comunicati 2014-2020: i programmi e le opportunità di accesso ai finanziamenti, aperti agli Enti pubblici e privati, alle Associazioni, istituzioni scolastiche e più in generale ai cittadini dell’Unione saranno presentati a Pordenone giovedì 10 settembre in un workshop informativo promosso dallo Studio Montechiarini, struttura che opera nell’ambito dell’europrogettazione, grazie alla partecipazione degli esperti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del Cultural Contact Point italiano, ufficio che si occupa di orientamento ed informazione su bandi e programmi varati a Bruxelles in questo specifico settore.

Coordinato da Monia Montechiarini e realizzato con la partecipazione del Comune di Pordenone, l’infoday si terrà nella Sala Ellero di Palazzo Badini con avvio alle 14 e con la partecipazione di Rita Sassu, responsabile del CCP per il Programma “Europa per i Cittadini” e per il nuovo “Marchio del Patrimonio Europeo”, con riferimento alla valorizzazione e promozione del patrimonio culturale immateriale. Oltre alla presentazione dei principali programmi, bandi e modalità di accesso ai fondi, alcune case history andranno a completare la scaletta del pomeriggio, attraverso il racconto di buone prassi realizzate nei vari settori presi in esame, ovvero gemellaggi, cultura, patrimonio e promozione del territorio, media e audiovisivo, grazie alla partecipazione di testimonial accreditati: Massimo Andreoli del Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche, Elena Chiara D’Incà della Mediateca di Cinemazero, Chiara Mutton operatrice culturale e presidente del Comitato per i gemellaggi della Città di Sacile, il “fotografo della storia” Camillo Balossini. A fine incontro, idee e proposte potranno essere condivise tra i partecipanti e gli esperti presenti, mentre altre iniziative di formazione europea proseguiranno successivamente sul territorio.

Per informazioni ed iscrizioni: www.cultural-projects.com tel. Studio Montechiarini 334.7861343

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!