Agricoltura sociale in mostra alla Sagra del vino – Casarsa

23 Aprile 2016

CASARSA. Domenica 24 e lunedì 25 aprile Casarsa, nell‘ambito della 68° Sagra del vino, ospiterà la “Prima Fiera di prodotti e progetti dell’agricoltura sociale” organizzata dal Forum regionale dell’agricoltura sociale del Friuli Venezia Giulia. “Sono attese – spiega Giuliana Colussi, presidente del Forum – aziende agricole, cooperative sociali, consorzi e associazioni da tutta la regione che offriranno la possibilità di toccare con mano cos’è l’agricoltura sociale, cosa significa promuovere integrazione sociale e lavorativa attraverso l’agricoltura, come è possibile strutturare percorsi di tipo riabilitativo, educativo e formativo a partire dalla terra”.

Alla iniziativa hanno aderito diverse realtà del settore. Il Consorzio Leonardo presenterà le esperienze delle proprie associate con particolare attenzione ai percorsi di integrazione socio-lavorativa e alle progettazioni europee e locali mente il Cefap, ente formativo, fornirà informazioni su percorsi didattici e formativi. La fattoria sociale “Il Ponte” presenterà l’innovativa esperienza di servizi residenziali e semi residenzialità per disabili e la “Vasulmus” le esperienze di fattoria didattica e di integrazione sociale.

“La contrada dell’oca” porta una variegata selezione di piante antiche (meli, lavanda, rosmarini) e oggettistica realizzata in fattoria, l’azienda agricola “Palcoda” proporrà formaggi caprini di alta qualità prodotti nell’area montana della Valcolvera. Spazio anche alla fattoria sociale Bosco di Museis con il progetto “Apicarnia”: è la prima agricomunità riconosciuta e registrata alla Camera di Commercio e una realtà di eccellenza e opportunità di rinascita in area montana (Cercivento – Carnia). E ancora “La pecora nera” porterà gadget realizzati dai ragazzi con problemi di autismo o cognitivi, la cooperativa sociale Contea proporrà il suo vino Morus Morar, presentato in rappresentanza della regione alla selezione nazionale dei vini solidali in Vinitaly il 12 aprile.

Si presenteranno “La Volpe sotto i gelsi” che proporrà le sue piante, “Il Seme” con i percorsi di riabilitazione e integrazione per persone con problemi di salute mentale, l’agriturismo Londero e “L’orto sul fiume” presenteranno i propri sottoli e vari trasformati e i progetti didattici e sociali attivi. Infine la fattoria sociale “Molin Novacco” illustrerà il progetto Pan e farine di Muzzane, un’interessante filiera che mette insieme aziende agricole, cooperazione sociale, comunità. Porteranno anche alcune produzioni come pane, pasta, olio, sottoli e asparagi.

Condividi questo articolo!