Agricoltura, nuovi orizzonti

17 Ottobre 2013

AQUILEIA. L’agricoltura friulana può puntare a nuovi orizzonti per consolidare un percorso che ha radici lontane e ritrovare nuovi spazi di redditività. Ottimizzando anche il paesaggio rurale, che ha assunto sempre maggiore importanza sotto il profilo ambientale e turistico. Anche nella Bassa Friulana esistono infatti nicchie di eccellenza rurale, che rappresentano un esempio di fattibilità e di sviluppo possibile. Attorno a questi argomenti ruoterà il Convegno in programma venerdì 18 ottobre ad Aquileia, con inizio alle 19.

La crisi ha toccato tra l’altro anche le quotazioni del mais, la coltura estensiva più diffusa nell’area rivierasca, ma vi sono modelli colturali e tipologie di colture che invece registrano un trend in salita, e sono sempre più ricercate sui mercati. Il titolo delle assise è infatti ‘Non di solo mais… vive il territorio’ – Viaggio tra le potenzialità dell’area: dalle colture trapiantate alla viticoltura doc. A organizzare l’evento è la Banca di Credito Cooperativo di Fiumicello e Aiello, assieme all’Associazione Regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio (Arga Fvg), con la collaborazione dell’Associazione Culturale no profit La Riviera Friulana e il patrocinio del Comune di Fiumicello, e del Club Unesco Udine. A parlare, dopo i saluti delle autorità locali, del Presidente della Bcc, Tiziano Portelli, del Vicepresidente della Provincia, Franco Mattiussi, sarà Stefania Troiano, Ricercatrice di Economia ed Estimo Rurale dell’Università di Udine. Traccerà un quadro della realtà esistente nell’area, e metterà l’accento sulle potenzialità del mondo rurale. Che derivano non solo dalla memoria della civiltà contadina, ma anche dall’evoluzione che l’agricoltura ha avuto in questi anni, e assieme ad essa i percorsi di filiera, e i mercati, interni ed esterni.

Quindi, Rodolfo Rizzi, Presidente dell’Assoenologi, porrà l’accento sulle nuove frontiere dell’agricoltura, e sugli sviluppi che essa ha avuto anche di recente. Ne è un esempio l’allargamento della doc del Prosecco. A moderare i lavori sarà il Vicepresidente nazionale della Stampa Agricola, Carlo Morandini. Nell’occasione sarà consegnato il Premio ‘Identità rurale dell’Agro Fiumicellese’, in collaborazione con le Associazioni Euretica e Friul Tomorrow 2018. Testimonial della serata sarà il Mister Attilio Tesser, nella vita calciatore, ma anche, grande ‘seminatore di talenti’. L’evento si svolgerà nell’Azienda Agricola S. Egidio, in Via San Zilli, 64, ad Aquileia.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!