Acqua, bene da difendere

25 Maggio 2013

UDINE. Il progetto Water Day che si sta svolgendo a Udine rientra nelle iniziative promosse dall’Anno Internazionale della Cooperazione per l’Acqua e ha lo scopo di offrire alla comunità una occasione per compiere un percorso di informazione, educazione, accompagnato da momenti ludici, intorno al tema acqua. D’altronde non poteva mancare il contributo del Friuli, e di Udine in particolare, all’Anno Internazionale della cooperazione per l’acqua. Un tema che sta a cuore ai friulani perché questa è una terra d’acqua, ricca di bacini idrici, di laghi e fiumi, di risorse idriche superficiali e sotterranee; il rapporto con l’acqua fa parte della storia, della tradizione, della vita del Friuli. Per questo l’adesione e la partecipazione attiva delle comunità a tutte le iniziative che riguardano il tema acqua è sempre forte, condivisa, unanime. Perché i friulani considerano l’acqua un bene da difendere, da salvaguardare, su cui discutere, confrontarsi per garantire un diritto che è di tutti, a livello locale e globale. L’ONU ha richiesto ai paesi del mondo, a partire dalle piccole comunità, un impegno nel organizzare iniziative di sensibilizzazione e Udine ha risposto, con tantissime iniziative diverse, tra cui anche Water Day: laboratori, mostre, attività educative per aiutare bambini e ragazzi a comprendere il valore della partecipazione alla gestione dei beni comuni e dell’impegno nel garantire i diritti di tutti. Insomma, un contributo per la formazione di cittadini responsabili, capaci di essere parte attiva del territorio in cui vivono.

Proseguono domenica 26 maggio i laboratori dedicati ai ragazzi, promossi in collaborazione con tante associazioni attive sul territorio; questo evento vuole infatti essere anche una occasione per valorizzare chi si impegna a livello sociale e culturale per contribuire ad educare la comunità su temi cruciali, che richiedono l’adesione di tutti i cittadini, a partire dalle giovani generazioni.

Il programma di domenica 26 maggio:

– Dalle 10.30 alle 19.30 Eco-investigazioni: energia al cubo. Come può essere convertita l’energia del sole, l’acqua e il vento per alimentare molti oggetti che utilizziamo nel quotidiano? L’Associazione Kaleido scienza ricrea una stazione interattiva esponendo alcuni prototipi legati alle energie alternative. I prototipi consentono di vedere e toccare con mano come può essere convertita l’energia del sole, l’acqua e il vento per alimentare molti oggetti che utilizziamo ogni giorno. Esperimenti, prove, dimostrazioni per evidenziare come sia possibile utilizzare le risorse in modo intelligente, per consegnare alle future generazioni un ambiente più pulito e più vivibile.

– 10.30-12.30 e 16.30-18.30 ASD Fare e Giocare:attività ludica e di movimento per i più piccoli, con giochi d’acqua.

– 16-19 Teatro positivo “Storie al vento: parole per aria che arrivano al cuore, spettacolo di narrazione e animazione  con storie friulane e italiane.

Fino al 26 maggio è possibile visitare le esposizioni organizzate in collaborazione con associazioni, enti locali e artisti del territorio presso Parco Terminal Nord.

Sensing Biodiversity – Percepire la biodiversità – a cura di Associazione Kaleidoscienza, Opere di graphic designer provenienti da tutto il mondo e una raccolta di più di 100 interviste condotte da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni che hanno proposto un questionario sulla biodiversità ideato dall’Eurobarometro nella regione del Nord Est italiano. Un percorso misto che consente di raccontare alcuni dei diversi modi di sentire la biodiversità. Un percorso misto che propone un dialogo tra grafica e dati statistici nell’intento di stimolare il visitatore alla scoperta di un modo trasversale di percepire la biodiversità. Perché “L’amore per la propria terra è il primo passo verso la salvaguardia della biodiversità”.

Immagini per raccontare Udine attraverso le sue acque. La mostra espone immagini realizzate dai cittadini del Comune di Remanzacco che hanno partecipato al Concorso sull’acqua indetto dal Comune per valorizzare le risorse idriche naturali della provincia di Udine. Tanti messaggi diversi, ma tutti accomunati dall’obiettivo di far riflettere sul valore di questa risorsa, sull’importanza di rispettarla e risparmiarla.

Illustrazioni per bambini che incantano anche i grandi. Esposizione delle bellissime illustrazioni di Valentina Morea, legate al tema dell’acqua e del rispetto della natura.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!