A Zoppola ci si prepara a far ripartire le manifestazioni

12 Febbraio 2022

ZOPPOLA. Se c’è una cosa che è mancata in questi due anni di pandemia, sono sicuramente Arti e Sapori e le Sagre Paesane. Da sempre le associazioni sono il cuore pulsante delle nostre comunità e contribuiscono a promuovere il territorio, le tradizioni e i prodotti della nostra terra. Lo scorso anno c’è chi non si è arreso e ha organizzato delle singole iniziative; chi invece, viste le complesse linee guida, ha preferito rinviare a tempi migliori.

Quest’anno però il desiderio di ripartire é forte e unanime. Il 22 febbraio l’assessore Paolo Pighin e il consigliere con delega all’associazionismo Fausto Zilli incontreranno le associazioni per iniziare a condividere un percorso e raccogliere le proposte. Nel frattempo, il sindaco Francesca Papais si farà portavoce, nelle sedi preposte, affinché le linee guida vengano allentate.

La preoccupazione raccolta in queste settimane e provenienti da diversi territori e dall’associazione regionale delle Pro Loco, a fronte anche dei nuovi scenari presenti rispetto lo scorso anno, devono portare a una semplificazione burocratica e a un allentamento delle linee guida. I tempi per un confronto – afferma il sindaco – sono maturi per dare la possibilità a tutti di organizzarsi. In sicurezza, con le dovute attenzioni, ma diamo fiducia. Se c’è un contesto che ha sempre brillato in organizzazione sono le manifestazioni promosse dalle associazioni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!