A lezione di ambiente

19 Novembre 2011

Il progetto Mission G–life, che sta accompagnando un migliaio di studenti friulani alla scoperta dell’ambiente, ha riscosso uno straordinario successo anche nella seconda fase.  L’idea si è realizzata grazie all’interazione degli Enti locali come: Università degli Studi di Udine Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali, il Giardino Commestibile, Vivai Flora, Consorzio Agrario del Friuli Venezia Giulia, del Comune di Udine, Provincia di Udine, Larea – Arpa FVG, Adiconsum Udine, Amici della Terra Onlus, Anpana, Auser, Net, Unitalsi Triveneto e Parco terminal Nord. L’iniziativa si prefigge come obiettivo primario di sensibilizzare i giovani sulle tematiche relative all’ambiente. Una proposta formativa, che accompagna i più giovani in un percorso studiato per loro, attraverso video multimediali interattivi, un negozio pilota allestito all’interno di Parco Terminal Nord per far riflettere sul consumo consapevole e sulle possibilità di migliorare l’ambiente che ci circonda. Ad accompagnare, gli allievi in questo viaggio molto speciale, gli studenti dell’Università degli Studi di Udine, un’ importante testimonianza soprattutto agli occhi dei più giovani.

Fino al 23 novembre, al Parco Terminal Nord di Udine, in Viale Tricesimo, ci sarà la  rassegna dedicata ai prodotti “ che rispettano l’ambiente” con l’allestimento di un vero e proprio negozio “eco – sostenibile” perchè accoglie solo prodotti riconducibili ai contenuti della sostenibilità ambientale. Su prenotazione delle scuole,  vengono poi proposti agli studenti momenti di riflessione sulla qualità di vita che loro stessi conducono e sul quantitativo di rifiuti che producono quotidianamente, per imparare e scoprire concretamente come migliorare in prima persona l’ambiente che ci circonda. Infine, per chi lo desidera è anche possibile “entrare” per davvero – sempre attraverso una visita guidata – all’interno dell’ipermercato per “toccare con mano” tutte le tipologie di prodotti che verranno illustrati all’interno dell’Eco market e per testare le proprie conoscenze sul consumo consapevole.

Il 20 pomeriggio sarà anche possibile partecipare a un Tour con esperti che illustrano come, quotidianamente, si possono acquisire comportamenti virtuosi – anche e soprattutto “quando si fa la spesa”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!