A Brazzacco si continua

11 Luglio 2013

BRAZZACCO. Proseguono i Festeggiamenti a Brazzacco (Moruzzo) tagliando l’invidiabile traguardo della trentottesima edizione. Festeggiamenti che nel corso degli anni ha rappresentato un percorso di crescita della manifestazione sia dal punto di vista logistico che da quello dell’offerta gastronomica, culturale e di intrattenimento. E anche il lavoro nel sociale, inteso come momento di aggregazione, secondo un modello che vede appunto il lavorare assieme come uno strumento di crescita e coesione sociale in grado di ridurre i gap generazionali.

Dal 2003 la sede dei festeggiamenti è nel forte di S. Margherita del Gruagno, che il comune di Moruzzo ha concesso in comodato alla Proloco. Con interventi strutturali consistenti, finanziati dalla Regione, dal Comune di Moruzzo ed autofinanziamenti della Proloco stessa si è arrivati a dotare la struttura di un moderno centro di aggregazione giovanile e, nel contempo, a realizzare un’area cucine moderna che riesce a sostenere le richieste di un’utenza che con l’andare del tempo è diventata via via più numerosa. La particolare attenzione alla qualità della cucina è sempre stata un tratto distintivo dell’attività della proloco, a partire dalla classica grigliata per arrivare al frico, nelle versioni croccante e morbido con patate; di rigore per il frico l’utilizzo del formaggio della latteria di Brazzacco; una delle poche latterie turnarie ancora in funzione dalla quale escono prodotti di qualità derivanti da latte di sola Pezzata rossa Italiana. Nel menù sono presenti anche i calamari, che godono di un elevato numero di fedeli estimatori e diversi prodotti tipici della cucina carinziana, regione con la quale ormai da diversi anni si è creato un sodalizio importante. Dal 2009 i festeggiamenti di Brazzacco sono dedicati al Biscotto di Brazzà, prodotto di notevole importanza storico economica, legato alla figura di Cora Slocomb di Brazzà, che ne promosse la produzione alla fine del 1800 e che la Proloco ha voluto riscoprire e rilanciare.

Diversi sono gli appuntamenti sportivi e di intrattenimento che rappresentano un punto fisso nei festeggiamenti a Brazzacco, tra questi la staffetta podistica del Gruagno, in programma giovedì 11 e che si snoda su un anello sterrato di circa un chilometro a cavallo tra l’area festeggiamenti, la piana di S. Andrea e il borgo di S. Margherita del Gruagno, andando a costituire un percorso misto molto selettivo ed apprezzato dagli appassionati. Un classico appuntamento sportivo è rappresentato dalla gara di tiro alla fune, con diverse compagini provenienti dalla regione e da altre regioni italiane. Il celebre spettacolo pirotecnico chiuderà i festeggiamenti lunedì 22 luglio. La sinergia con il territorio e le attività produttive è sancito anche nel 2013 dalla Brazzà card, tessera che dà diritto a chi la esibisce asconti e promozioni nei diversi esercizi aderenti all’iniziativa.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!