A Bagnaria Arsa si lavora a un pool di rugby femminile

10 Agosto 2020

BAGNARIA ARSA. Dopo la riunione per l’avvio dell’attività femminile a Bagnaria Arsa, la società a deciso di scommettere e iniziare a lavorare sul Rugby Femminile, il suo sviluppo e la sua promozione. ”La baricentricità della nostra struttura è messa a disposizione del rugby femminile regionale – commenta il Responsabile Sviluppo Club della Juvenilia -; ovviamente si punta ad avere una filiera femminile a similitudine di quanto fatto per i maschi, quindi guardiamo lontano partendo dal basso perché gli edifici si costruiscono solo con solide fondamenta”.

Si partirà, quindi, a lavorare sul settore giovanile, per garantire così il giusto attaccamento alla maglia in vista di una crescita che vorrebbe accompagnare le ragazze fino al livello seniores. ”Come sempre la nostra filosofia è quella di apertura nei confronti di tutte le società di rugby regionale, in modo da iniziare un processo di fortificazione del settore femminile anche nella nostra regione, evitando una diaspora delle ragazze verso altre realtà fuori regione”. Questo il commento di Ernesto Barbuti, Presidente del Club della Basso Friuli.

Grandi novità anche a livello di staff:nella squadra degli allenatori, infatti, è entrato Fabio Camillucci, giá tecnico di supporto del Comitato Fvg proprio per quanto riguarda il Settore femminile.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!