40 giovani da tutta Europa a Casarsa per imparare la cooperazione

5 Dicembre 2014

leonardoCASARSA – Al Consorzio di cooperative sociali Leonardo è stato da poco approvato dall’Agenzia Nazionale Giovani del Ministero delle Politiche giovanili il progetto “Wosocoop” (work on social cooperation) all’interno dei finanziamenti europei di Erasmus plus. Il progetto sarà gestito in partnership con ALDA (Agenzia europea di democrazia locale) e con Confcooperative Pordenone.

La parte centrale prevede a fine gennaio una settimana residenziale, nella sede dell’Associazione Il Noce e della Cooperativa sociale Il Piccolo principe a Casarsa della Delizia (provincia di Pordenone, regione Friuli Venezia Giulia), che vedrà coinvolti una quarantina di operatori giovanili provenienti da ben 15 Paesi: Azerbaijan, Armenia, Moldavia, Ucraina, Repubblica Ceca, Turchia, Romania, Georgia, Bosnia, Albania, Macedonia, Croazia, Slovenia, Francia e Spagna.

“Durante i sette giorni – ha spiegato il presidente del Consorzio Leonardo Luigi Piccoli – sarà presentato il modello italiano della cooperazione sociale, come uno degli strumenti per favorire l’occupazione giovanile, e lezioni seminariali a cui saranno alternate esercitazioni interattive e visite guidate”.

Chi fosse interessato a proporre collaborazioni sociali, turistiche e alimentari (mettendo a disposizione anche prodotti tipici da pubblicizzare) può segnalarlo a wosocoop.leonardo.it@gmail.com.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!