I 30 anni dell’Afds Stringher

2 Aprile 2017

UDINE. L’assemblea dei donatori di sangue dell’Istituto Stringher a Udine è stata anche l’occasione per ricordare il 30° anno di attività della sezione studentesca AFDS. La festa del dono si è svolta – come annunciato -all’Auditorium dell’istituto presenti molte autorità. C’è stato anche il rinnovo delle cariche sociali e la consegna delle benemerenze ai soci più attivi. Dopo un breve saluto della professoressa Tiziana Ellero, che ha parlato in nome di Anna Maria Zilli, Dirigente scolastico dell’Istituto, è intervenuto Furio Honsell, sindaco di Udine. Honsell ha ricordato i valori della solidarietà e dell’umanità dell’AFDS che “fin dal suo inno accenna al fatto che si può dare il sangue a chiunque ne abbia bisogno, persino un nemico”.

Ha portato il saluto della Provincia di Udine, Franco Mattiussi, vice presidente dell’ente, che ha ricordato gli impegni finanziari per la scuola alberghiera, commerciale e turistica di Udine, destinata a diventare un vero e proprio campus di studi specializzati. Donnino Mossenta, vice presidente dell’AFDS della Provincia di Udine, ha portato il caloroso saluto di Roberto Flora, presidente dell’AFDS provinciale. “La vostra sezione di donatori è nata nel 1987 con Franco Flora, tra gli altri – ha detto Mossenta – che era il papà del nostro attuale presidente provinciale, quindi è significativo questo passaggio del testimone in un’azione di volontariato come la nostra”.

Luca Piceno, presidente dell’AFDS Stringher, ha accennato all’attività di propaganda sul dono che la sezione intende svolgere con una T-shirt apposita per il 30° anniversario di fondazione e si è augurato che i donatori della scuola siano sempre più numerosi. Sono stati poi illustrati e approvati all’unanimità il bilancio consuntivo 2016 e quello di previsione del 2017, dopo una breve relazione sull’attività della sezione. Ecco alcuni dati statistici riferiti da Elio Varutti: “Nel 2016 la sezione conta 178 iscritti, tra i quali ben 118 attivi Le donazioni sono state 83. Nel 2012 i soci erano 137 e 63 gli inattivi da tre o più anni”.

Hanno poi portato il loro saluto la professoressa Maria Pacelli, vice presidente della sezione, ricordando quando decise di donare sangue per la prima volta e il professor Otello Quaino, socio fondatore della sezione. In seguito è stata ricordata la nascita della sezione. Era il 15 maggio 1987 quando nella aula magna “Adelchi Nuciforo” della scuola, in Via Crispi, si riunì, con l’allora presidente AFDS di Udine Gian Paolo Sbaiz, l’assemblea di fondazione. Preside della scuola era Gianfranco Vonzin. Furono eletti nel primo direttivo: Elio Varutti (presidente), Anna Marcuzzi allieva (vice presidente), Salvatore Torrisi (rappresentante dei donatori), Gianni Tavella, Alida Barazzutti e Otello Quaino (segretario).

Nel 2017 sono stati assegnati i seguenti premi ai soci benemeriti. Diploma di benemerenza a Vanesa Noelia Cesare, Serena Oliverio, Francesco Perrone Andrea, Elena Sirch, Vincenzo Turano e Mauro Zuccolo. Il Distintivo di bronzo è andato a Luca Piceno e Barbara Vidale. Il Distintivo d’argento è per il professor Massimo Marangone. Sono state, infine, consegnate le tessere di nuovo donatore ed il relativo gadget ai seguenti soci: Tuzzi Beatrice, Pugliese Rossella, Sari Sebastiano e Galeota Silvia. Il presidente Piceno ha quindi ringraziato per la collaborazione alla buona riuscita dell’evento il professor Luca Martini e i suoi allievi della classe 4^ B Accoglienza che si sono impegnati in veste di Assistenti congressuali per la buona riuscita dell’evento. Riconoscenza è stata espressa anche alla sezione alberghiera dell’Istituto, nella persona del professor Alessandro Pareschi, con le classi 2^ H sala e vendita e 4^ A sala e vendita, che pure hanno operato per l’ottima riuscita del trentennale della sezione. Gratitudine, infine, alla professoressa Paola Barbanti, insegnante di Scienze motorie, per la fattiva collaborazione prestata ai temi del dono e della solidarietà.

Sono risultati eletti e riconfermati nel Consiglio Direttivo: Luca Piceno (presidente), Maria Pacelli (vice presidente), Elio Varutti (rappresentante dei donatori), Giancarlo Martina (segretario), Roberto Orsaria, Salvatore Torrisi, Gianni Cocetta e Mauro Zuccolo (nuovo eletto). Sono stati eletti e riconfermati al ruolo di Revisori del conto: Maria Lucis, Diego Chiarparin e Marisa Santomanco.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!