1° maggio con Maratonina

29 Aprile 2016

CASARSA. Un percorso che unisce sport, benessere e scoperta del territorio: il 1° maggio si correrà l’ottava edizione della Maratonina Terre e Città del Vino, con un percorso che da Casarsa si snoderà verso San Lorenzo, Valvasone, San Martino al Tagliamento, Arzene, di nuovo San Lorenzo fino all’arrivo nella cittadina casarsese. Una corsa che porterà atleti provenienti da tutta Italia nel cuore di una zona famosa per la sua tradizione enologica proprio durante la Sagra del Vino, tra le maggiori manifestazioni del settore in Friuli Venezia Giulia. In contemporanea si svolgerà anche la 43ma edizione della Marcia del Vino non competitiva, su percorsi in mezzo alle campagne di 18.5, 12 e 7 km che toccheranno anche il Comune di Zoppola. Inoltre per la prima volta Mini Maratonina per bimbi, mamme, papà e nonni sul percorso di 3.5 per educare al movimento salutare. Tutte le informazioni per partecipare su www.maratoninacasarsa.it.

“Ormai – ha dichiarato Antonio Tesolin, presidente della Pro Casarsa che guida il comitato organizzatore – il 1° maggio è sinonimo di Maratonina a Casarsa, una gara che ha saputo ritagliarsi un suo spazio all’interno del calendario di competizioni regionali e non solo, visto che richiama corridori pure da fuori il Friuli Venezia Giulia. Anche quest’anno la Maratonina varrà come tappa della Coppa provincia di Pordenone e saranno previsti dei traguardi volanti i quali renderanno ancora più combattuta la competizione. Ogni anno abbiamo sempre più atleti partecipanti, anche grazie alla Marcia del Vino che attira gente di tutte le età con le proprie proposte di benessere all’aria aperta e socializzazione”. Confermati partenza e arrivo da piazza Cavour a Casarsa, di fronte a Palazzo Burovich de Zmajevich che nel frattempo è divenuto la nuova sede municipale, mentre tra le novità il cambio nella successione dei passaggi rispetto agli scorsi anni, con Valvasone che verrà affrontata per prima e il centro di San Lorenzo per ultimo prima del ritorno verso Casarsa.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!