Zoppola rende omaggio al maestro Giuseppe Pierobon

21 Giugno 2018

Giuseppe Pierobon

ZOPPOLA. Omaggio al Maestro Giuseppe Pierobon a Zoppola con un evento unico, che riscoprirà aneddoti e curiosità di una vita per la musica. Giuseppe Pierobon nato a Massanzago (Padova) il 25 agosto 1893 e perduta la vista all’età di quattro anni, si formò musicalmente alla scuola di L. Bottazzo all’Istituto Configliachi di Padova. Diplomatosi organista nel 1911, venne chiamato a Zoppola nell’agosto di quello stesso anno per interessamento del conte Francesco Panciera, instancabile promotore della riforma della musica sacra in diocesi di Concordia. Qui rimase tutta la vita in qualità di organista e di maestro della corale S. Cecilia, da lui fondata al suo arrivo insieme al conte Panciera, divenendo autorevole figura di riferimento per la causa musicale diocesana e non solo, in ciò forse favorito dalla parentela acquisita con il vescovo Giovanni e il cardinale Celso Costantini, del quale aveva sposato la sorella Cecilia Serafina. Promosse la cultura musicale in diversi centri del Friuli fondando e preparando numerose “Scholae cantorum”, spostandosi con il suo inseparabile Tandem.

Nel secondo dopoguerra fu chiamato ad insegnare anche nella Scuola ceciliana e nel Seminario di Udine. Con la sua lunga e instancabile attività formò numerosi maestri che ancor oggi guidano compagini corali. Fu anche fecondo compositore a partire dagli anni della propria formazione. A lungo fu dirigente nazionale del Movimento apostolico ciechi ed ebbe numerosi riconoscimenti e titoli onorifici, tra cui quelli di cavaliere dell’ordine di S. Gregorio Magno nel 1958 e della Repubblica italiana nel 1980. Morì a Zoppola il 7 dicembre 1986.

Ecco quindi che venerdì 22 alle 20.30, nella Corte del Castello Panciera di Zoppola (la scelta della location non è casuale visto il suo profondo legame con la famiglia), il comune di Zoppola, l’Unione Società corali del Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Pordenone, in collaborazione con la Corale Santa Cecilia, la Parrocchia San Martino Vescovo di Zoppola ricorderanno il grande maestro. Interverranno Ivan Portelli e Luca Canzian per la presentazione del volume “Il movimento ceciliano in diocesi di Concordia: il contributo del compositore Giuseppe Pierobon” con la partecipazione in veste inedita di Mauro Fiorentin e Claudio Petris e con gli immancabili interventi musicali della Corale Santa Cecilia di Zoppola diretta dal Maestro Giorgio Molinari.

E’ ancora molto vivo il ricordo di Pierobon e molti dei semi che ha piantato sono germogliati attraverso le moltissime corali presenti nel territorio, ma non solo, anche oltre Oceano, come a Toronto dove vive Giovanni Colussi un suo vecchio cantore di 95 anni.

In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà nella Chiesa Parrocchiale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!