Yoga e Ayurveda a sostegno della vulnerabilità: convegno

27 Giugno 2019

TRIESTE. Si terrà sabato 29 giugno dalle 9 alle 18, nella Sala Xenia a Trieste il convegno gratuito “Yoga e Ayurveda a sostegno della vulnerabilità. Prevenzione, compassione e saggezza” organizzato dall’Associazione Joytinat Yoga Ayurveda Trieste assieme alla Lilt, Lega Italiana per la Lotta ai Tumori di Trieste, grazie anche alla Comunità Greco-orientale e con il patrocinio del Comune di Trieste.

Inserito all’interno del ciclo di incontri “Abitare il corpo”, avviati ad inizio anno per celebrare i 30 anni di attività dell’Associazione, il convegno nasce dalla volontà di estendere al maggior numero di persone alcune riflessioni utili a dare maggiore valore alla propria esistenza, grazie ai contributi delle scoperte scientifiche e alla saggezza anticipatoria della tradizione filosofica e medica indiana, con l’obiettivo di offrire strumenti culturali e pratici per la vita quotidiana. Il convegno è ad ingresso gratuito, ma per motivi organizzativi è necessaria la preiscrizione contattando la segreteria organizzativa al +39 339 7702535 o scrivendo a info@joytinat-trieste.org

I lavori inizieranno alle 9 con i saluti di benvenuto e l’introduzione al convegno della fondatrice e Direttrice didattica della Scuola Ayat®, Maria Teresa Bertaccini Visotto, cui seguirà l’intervento della Presidente Sara Todeschini, dal titolo “Coltivare l’instabile: lo yoga come metodo d’integrazione”. Alle 10.30, Teresa De Monte parlerà di “La vulnerabilità nella visione dell’Ayurveda: la saggezza antica incontra la scienza moderna”, mentre alle 11.30 Adriana Fasci e Andrea Dall’Oglio presenteranno i risultativi di uno studio qualitativo sul massaggio ayurvedico come cura complementare, studio realizzato all’interno del percorso di Laurea in Infermieristica dell’Università di Trieste. La pausa pranzo sarà preceduta da un’esperienza guidata di integrazione corpo-mente.

Dalle 14.30, spazio a tre ulteriori interventi: Le pratiche quotidiane integrate: il sostegno dello yoga allo sport e alle problematiche legate all’invecchiamento di Francesco Minasi; L’unità del corpo-mente secondo le neuroscienze e il contributo della mindfulness: coltivare il benessere nel quotidiano di Daniela Riggio e L’ombra della morte. Peripezie di un’idea di Svevo D’Onofrio. Alle 17.15 Bruna Scaggiante, Presidente della Lilt di Trieste, modererà la tavola rotonda attorno agli argomenti emersi durante la giornata. Il convegno si chiuderà alle 18 con un aperitivo e il saluto al sole con gli studenti della Scuola Ayat, che sarà possibile incontrare durante tutta la giornata presso l’Info Point dedicato al nuovo triennio del corso di Inegnante Yoga in partenza a ottobre 2019, oltre che a tutte le altre attività dell’associazione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!