Week-end di Musica in Villa

20 Ottobre 2020

CODROIPO. Il ciclo di concerti Musica in Villa nel Medio Friuli propone nel week-end i seguenti appuntamenti.

A Sedegliano, giovedì 22 ottobre – ore 20.30 – nel Teatro Comunale Plinio Clabassi, ”Sulle ali del canto”, viaggio musicale da Caldara ai compositori italiani del primo Novecento, in omaggio a Plinio Clabassi nel centenario della nascita. Sul palcoscenico: Valeria Causin soprano, Letizia Triozzi soprano, Davide Marcon basso, Francesco Zorzini pianoforte e Francesca Scaini voce narrante, soprano. Il titolo è il primo verso di una poesia di H. Heine che esprime perfettamente ciò che le vibrazioni delle voci realizzano: un processo interiore di scuotimento dell’anima. Il ritrovarsi dal vivo per artisti e pubblico è una grande occasione per un ascolto che diventa emozione condivisa. Il programma spazia dal Barocco al primo Novecento, intrecciandosi con il percorso artistico del basso friulano del quale si ricorda il centenario della nascita: alcuni dei suoi personaggi e autori preferiti e fortunati, danno modo di risentire romanze note e pagine meno frequentate del repertorio da camera e operistico. Ascoltare per sentire, emozionarsi per vivere.

A Muzzana del Turgnano, sabato 24 ottobre – ore 20.30 – nella Sala Parrocchiale Villa Rubini sarà proposto ”Pipe Dream in Concerto” (Hank Roberts violoncello, voce; Filippo Vignato trombone, Giorgio Pacorig pianoforte, fender Rhodes; Pasquale Mirra vibrafono e Zeno De Rossi batteria). Si tratta di una band internazionale composta dal violoncellista americano Hank Roberts (nome che riporta alla leggendaria scena di Downtown nella New York degli anni ’80) e quattro delle personalità più interessanti
della nuova scena creativa italiana (Pasquale Mirra, Zeno De Rossi, Giorgio Pacorig e Filippo Vignato). A causa della situazione emergenziale, Pipe Dream si esibirà in quartetto (senza il musicista statunitense Hank Roberts). I Pipe Dream si propongono al pubblico con sonorità tra musica da camera, echi africani, nuova musica e folk-rock americano, plasmati nel loro suono unico come band. Nati nel 2017 come band dal vivo di forte impatto e magica alchimia, i Pipe Dream si sono già esibiti nei più importanti festival italiani. Per l’occasione, il gruppo presenta il nuovissimo lavoro discografico realizzato.

A Ronchis, domenica 25 ottobre – ore 11 – Ancona di Santa Sabata di Fraforeano (in caso di maltempo Chiesa Parrocchiale Santi Fermo e Rustico) evento musicale dal titolo ”Là, dove la felicità è di casa”. Si esibirà il gruppo vocale femminile Bodeca Neza, con Karen Ulian, Erika Kosič, Ivana Cotič, Petra Pahor, Teresa Vinzi soprano; Aleksija Antonič, Ema Terpin, Ivana Pahor, Mojca Marušič, Giulia Černic alto; Mateja Jarc direzione e Matjaž Zobec pianoforte. Il concertoe non prevede la presenza di pubblico e quindi non è prenotabile.

Il concerto propone un programma di autori sloveni vissuti a cavallo del XX secolo per arrivare fino ad autori contemporanei facendo riscoprire il canto popolare sloveno e canzoni di ispirazione popolare. Il canto popolare rappresenta un importante aspetto della cultura musicale slovena: da sempre i compositori hanno attinto a queste melodie proponendo semplici armonizzazioni o elaborazioni più strutturate. Il tutto è arricchito dalle canzoni d’autore dei maggiori esponenti sloveni vissuti a cavallo del XX
secolo caratterizzati da un gusto prettamente romantico e post romantico. Il filo conduttore, che lega tutti i brani proposti è l’amore. L’amore dell’uomo per la natura, per la propria terra, l’amore giovanile, l’amore maturo, il significato della perdita dell’amore, l’amore materno.

Info; ingresso libero, capienza limitata; prenotazione obbligatoria ai singoli concerti tramite il modulo disponibile al link https://forms.gle/4ECVc3DUh7G22tkF8

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!