Vivere in sicurezza nella casa “sensibile” per chi è autistico

5 Settembre 2020

TRIESTE. “Spazi dell’(iper)sensibile”, che si terrà domenica 6 settembre alle 16 alla Stazione Rogers (Riva Grumula,14), è una conferenza-concerto organizzata dall’Università di Trieste nell’ambito di Esof2020 Trieste. Sarà un racconto a più voci, intervallato da interventi sonori, che presenterà una ricerca interdisciplinare – tra architettura, ingegneria e psicologia – sulla progettazione di case “sensibili”, in cui un’adeguata architettura d’interni e l’integrazione di sensori intelligenti possono favorire la vita autonoma delle persone con disturbi dello spettro autistico. L’evento è inserito nel più ampio progetto europeo Senshome, un Interreg Italia – Austria guidato dall’Università di Bolzano e a cui partecipa il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’ateneo triestino.

L’idea alla base del progetto, spiega Giuseppina Scavuzzo, architetto e professoressa associata di Composizione architettonica e urbana, è quella di progettare tecnologie smart e modulabili da applicare nelle abitazioni per garantire alle persone con autismo la possibilità di vivere il più autonomamente possibile e in condizioni di sicurezza. Per mezzo di alcune installazioni sonore interattive il pubblico sarà introdotto al tema della ricerca, attraverso la guida di esperti: oltre a Scavuzzo ci saranno, in videocollegamento, lo scrittore e musicista Fabrizio Acanfora, autore di “Eccentrico, autismo e Asperger in un saggio autobiografico”, il musicista Walter Sguazzin e la giornalista Eleonora Degano. Al centro dell’evento ci sarà la performance dei ragazzi della Fondazione Progettoautismo Fvg Onlus accompagnati da Sguazzin, loro maestro di musica, ripresa in diretta dalla sede dell’Associazione, in collegamento con la Stazione Rogers. I ragazzi suoneranno insieme al maestro i loro esercizi musicali.

I ricercatori del progetto SensHome, consapevoli del fatto che le persone affette da autismo possono avere una particolare ipersensibilità uditiva, hanno studiato spazi domestici il più possibile confortevoli, con l’integrazione di tecnologie: molte riguardano proprio l’aspetto acustico. A Stazione Rogers e nella sede della Fondazione Progettoautismo Onlus saranno installati dei pannelli acustici a scopo dimostrativo, forniti dall’azienda Eterno Ivica.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al link: https://registration.theoffice.it/cmsweb/Login.asp?IDcommessa=TO20013&Lang=IT&noflag=1.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!