Violoncello e piano dialogano esplorando grandi partiture

29 Aprile 2018

TRIESTE. Entra nel vivo la Stagione Cameristica 2018 dell’Associazione Chamber Music Trieste: lunedì 30 aprile, alle 20.30 al Teatro Verdi di Trieste – Sala Ridotto Victor De Sabata il cartellone si arricchisce – grazie al sostegno di Suono Vivo – Padova – di una grande tappa ed esplora il tema della “Variazione in Duo” con un Duo in grande ascesa, Marianna Sinagra al violoncello e Lorenzo Cossi al pianoforte. Ascoltandoli si sfoglieranno le grandi partiture che hanno via via portato all’evoluzione delle alchimie e del dialogo fra questi due strumenti, così straordinariamente capaci di rileggere strutture classiche e di aggiornarle in sintonia con le origini.

Si parte da Ludwig van Beethoven con le 12 variazioni in sol maggiore per violoncello e pianoforte, che saranno rilette sul tema “See the conqu’ring hero comes” dell’oratorio “Giuda Maccabeo” di J. F. Händel. Sempre di Beethoven il Duo riprenderà le 7 variazioni da “il Flauto Magico” di W. A. Mozart, per addentrarsi poi nella scrittura di Felix Mendelssohn – Bartholdy, spaziando fra le Variazioni concertanti in re maggiore per violoncello e pianoforte op.17 alle Variazioni brillanti per violoncello e pianoforte. Di Niccolò Paganini sarà ripresa una partitura di virtuosistica suggestione, Variazioni di bravura su una corda sul tema del Mosè in Egitto di G. Rossini. Gran finale con le emozioni dell’est, affidate alle Variazioni su un tema di Rossini H.290 e su un tema slovacco H.378 di Bohuslav Martinů.

Il Duo Marianna Sinagra – Lorenzo Cossi si è costituito nel 2009 a Trieste, dall’incontro delle diverse esperienze musicali dei suoi componenti, Marianna Sinagra (violoncello, già prima parte della Fondazione Teatro San Carlo di Napoli, dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Riccardo Muti e Concertino al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, ora docente al Conservatorio di Trento) e Lorenzo Cossi (pianista, premiato in importanti concorsi internazionali quali il Maria Canals di Barcellona e l’E.Honens di Calgary, Canada, e due volte finalista al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano).

Condividi questo articolo!