Viaggio tra colore e materia nelle opere di Marco Arrigoni

28 Gennaio 2020

RONCHI DEI LEGIONARI. Con una quindicina di opere, verrà inaugurata venerdì 31 gennaio alle 18:30 nella sala espositiva dell’Associazione “Leali delle Notizie” di piazzetta Francesco Giuseppe I a Ronchi dei Legionari la mostra di Marco Arrigoni, “Gluing Art. Viaggio fra colore e materia” curata da Giulia Micheluzzi. La mostra a Ronchi dei Legionari resterà aperta fino a sabato 29 febbraio e osserverà i seguenti orari: mercoledì e sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Durante il periodo di apertura, si potrà partecipare ad una visita guidata con l’artista, che si terrà sabato 15 febbraio dalle 17 alle 19. La mostra fa parte del ciclo “Arte e Territorio”, progetto finanziato dalla Regione con risorse statali del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali ai sensi dell’art. 72 del D.Lgs. 117/2017 – Codice del Terzo Settore e realizzata con la collaborazione della banca di Credito Cooperativo di Turriaco e della Tabaccheria Finatti.

Nella mostra di Marco Arrigoni sono esposte una quindicina di opere, frutto di una ricerca iniziata intorno al 2013. Creare, per l’artista Arrigoni, è come chiudere per un istante le porte al mondo quotidiano, per aprire quelle di un mondo surreale, dove l’immaginazione si fonde con la realtà, dando vita alle sue opere. Basi in legno pirografate, che si amalgamano con la tempera, creando opere che traggono ispirazione dal mondo circostante, dalla vita quotidiana e questo viaggio fra colore e materia è completato da alcune composizioni astratte del 2013, la cui fonte di ispirazione è il grande artista olandese Piet Mondrian.

“Quando prendo la matita in mano la sensazione di libertà mi avvolge come l’edera su un muro di pietra… il corpo si inebria dell’immaginario mondo artistico e sprigiona tutte le sue sensazioni in un’esplosione di figure… quelle figure che danno vita ai miei disegni” (Marco Arrigoni).

Marco Arrigoni è nato a Palmanova nel 1971, ma monfalconese da sempre e attualmente vive a Fogliano Redipuglia, con la sua famiglia. La passione per il disegno e l’arte in genere l’hanno inseguito fin da piccolo, ma negli ultimi anni sono esplose con tutta la loro veemenza. La sua prima personale risale a gennaio 2015, dove l’artista con Graffi d’autore ha messo in mostra i suoi lavori: ritratti e soggetti disegnati a graffite e carboncino. Ha partecipato a luglio dello stesso anno al concorso Arte Coseano con alcune realizzazioni su pannelli di legno con tempera materica, dove ha riscontrato un enorme successo tra il pubblico. Visto il grande riscontro, a dicembre 2015 è nata la mostra Colour Image, una raccolta di opere, composta da ritratti, paesaggi e nature morte. Nel gennaio 2016 ha esposto all’Hotel Europalace di Monfalcone, dove ha ricevuto molti complimenti e le sue opere ancora una volta vengo apprezzate dal pubblico presente e nel 2018 ha esposto durante il Carnevale monfalconese.

Condividi questo articolo!