I “Viaggi” di Giuseppina Lesa

10 Marzo 2016
Giuseppina Lesa

Giuseppina Lesa

UDINE. Si conclude con l’inaugurazione di sabato 12 marzo il terzo ciclo espositivo che la CARI FVG di Udine ha dedicato alla valorizzazione di artisti regionali e che ha visto alternarsi le terre di Rosanna Lodolo alle alas di Pablo Garelli, le città future di Romano Botti agli scatti in bianco e nero di Afro Del Zuanne e alle illustrazioni di Carin Marzaro: questo ultimo appuntamento con il mondo dell’immaginazione presenta ai visitatori un percorso scandito da segni indicatori di possibili direzioni, lentamente e pazientemente elaborati da Giuseppina Lesa su carte scenografiche dagli affascinanti fondi cromatici.

V17‘Viaggi’ quindi, come l’artista stessa li intende, frutto non solo delle sue vaste competenze tecniche – incisione, scultura, modellazione, mosaico – ma soprattutto delle esperienze di vita che la portano a creare secondo cicli che evolvono, naturalmente, l’uno nell’altro e che sottendono – come appare evidente in alcune opere – la convinzione che le promesse saranno mantenute, che il calice sarà addirittura traboccante, e proprio per questo ci invitano ad esplorare la vita: una visione in cui etica ed estetica, scrittura ed arti visive, si rafforzano e si influenzano vicendevolmente fino all’essenzialità raggiunta con il segno.

Inaugurazione: sabato 12 marzo, 11.30. Sede espositiva: salone della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, via del Monte 1, Udine. Periodo: dal 12 al 26 marzo. Orari di apertura: lunedì – venerdì dalle 8.05 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20.00; sabato dalle 9.00 alle 13. Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!