Un’estate teatrale a Varmo

13 Luglio 2016

VARMO. L’estate a Varmo si accende di divertimento e risate, grazie alla 18° Rassegna Teatrale Friulana Varmese, a cura della compagnia filodrammatica Sot la Nape, in collaborazione con le varie pro loco e grazie alla disponibilità della signora Franca Maldini e con il patrocinio del Comune di Varmo. Si inizia giovedì 14 luglio nell’area festeggiamenti di Roveredo, con “Money, la felicità non fa i soldi”, con EtaBeta Teatro di Pordenone, per proseguire venerdì 29 luglio, nell’area festeggiamenti di Belgrado, con la commedia “L’ereditât” di Valerio di Piramo, a cura del gruppo teatrale Vecjo Friûl di Porpetto, concludendo gli spettacoli in concorso giovedì 25 agosto, nell’area festeggiamenti di Canussio, con “Dighe de Yes” di Nespoledo80.

Le premiazioni delle compagnie risultanti vincitrici a giudizio del pubblico si terranno sabato 27 agosto, nel Canevon di Casa Maldini, a Santa Marizza, con l’intrattenimento del trio CaBarete e la presentazione dell’attore del Teatro Incerto Claudio Moretti. In occasione della festa paesana di Varmo, inoltre, la compagnia Sot la Nape riproporrà lo spettacolo “Vôs di Friûl. Storie de Patrie InDivise”. L’ingresso a tutti gli appuntamenti è gratuito.

money2Primo appuntamento quindi giovedì 14 luglio, area festeggiamenti Roveredo, ore 20.45. EtaBeta Teatro (Pordenone) presenta: Money, la felicità non fa i soldi. Due amici che si ritrovano, due persone normali simpatiche e naif, insomma una coppia comica come quelle di una volta… La loro storia assomiglia a quella di tanta gente, al giorno d’oggi: gli incontri assurdi che si fanno mentre si cerca un lavoro, l’illusione del guadagno facile alimentata ogni giorno dalla televisione, il sogno di realizzare se stessi con una vita da star. Ma per fortuna, parlando di soldi, sognando di fare i soldi, pensando a come fare i soldi, il tempo per i due amici trascorre nel piacere di stare insieme, con leggerezza, e quel tanto di follia tipica dei veri clown: sicuramente non diventeranno ricchi, ma non smetteranno mai di cercare un modo per essere felici.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!