Una voce e un’arpa domenica in Castello a Udine

9 Marzo 2018

Viktor Rud

UDINE. Prosegue nel Salone del Parlamento del Castello di Udine la rassegna concertistica Note in Castello, promossa dall’ERT e dal Comune di Udine in collaborazione con i Civici Musei cittadini. Dopo il debutto con il Trio Operacento, Note in Castello ospiterà domenica 11 marzo alle 11 il progetto Vaga Luna, firmato dal baritono della Staatsoper di Amburgo, Viktor Rud, e da una delle arpiste più ricercate d’Europa, Mara Galassi. Prima della data udinese, Rud e Galassi porteranno Vaga Luna stasera, venerdì 9 marzo, alle 20.45 nell’Antico Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento, grazie alla collaborazione tra Comune ed ERT.

«Le ore laboriose del giorno sono finite, le greggi sono ricondotte negli ovili, il bardo suona all’arpa uno stornello allegro e il villaggio gli si raccoglie attorno». Così recita il testo di una canzonetta di Haydn tratta dalle Original Welsh Airs pubblicate a Edimburgo nel 1811, per voce e arpa o pianoforte. La voce umana e l’arpa, strumento eletto per accompagnarla, da sempre hanno insieme ispirato poeti e compositori, nelle mani di Davide, Tristano, Orfeo incantano, pregano o dolcemente lusingano. Il concerto prende avvio dalle corde di un bardo gallese per iniziare un viaggio tra brani e canzoni di compositori del calibro di Franz Schubert, Domenico Scarlatti, Vincenzo Bellini (è opera sua Vaga Luna, brano che dà il titolo al concerto), Gaetano Donizetti e tanti altri.

Mara Galassi

Viktor Rud, cantante tedesco di origini ucraine, iniziata la carriera a Kiev, ha approfondito gli studi alla Royal Academy of Music di Londra prima di entrare alla Staatsoper di Berlino e di Amburgo. Si è esibito su palcoscenici internazionali, tra i quali La Scala di Milano, la Royal Albert Hall di Londra e il Festival di Salisburgo. Mara Galassi, milanese, diplomatasi al Conservatorio di Musica di Pesaro, ha suonato con le orchestre della Rai di Milano e Napoli, del Maggio Musicale Fiorentino, dell’Opera di Genova e ha ricoperto il ruolo di Prima Arpa al Teatro Massimo di Palermo. Ha inciso per le principali etichette discografiche ed è una delle arpiste più richieste in Europa. Dal 1989 è docente di arpa rinascimentale e barocca e musica da camera alla Civica Scuola di Musica di Milano e dal 2010 alla Esmuc di Barcellona.

La rassegna udinese proseguirà domenica 18 marzo con Una musica per la… vittoria? un concerto che avrà per protagonisti gli attori Adriano Giraldi e Maurizio Zacchigna con il Lumen Harmonicum Streich-Quartett, e si concluderà domenica 25 marzo con il Trio Nicola Bulfone (clarinetto), Valentino Zucchiatti (fagotto) e Andrea Rucli (pianoforte).

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 11 e al termine i possessori del biglietto potranno degustare gratuitamente un aperitivo alla Casa della Contadinanza.
Grazie alla collaborazione tra SAF e Comune di Udine, il pubblico potrà anche usufruire del bus navetta gratuito da Piazza Libertà al Castello di Udine (le corse si svolgeranno ogni quindici minuti dalle 10.30 alle 12.15 e dalle 14.30 alle 16.15). Il biglietto d’ingresso ai singoli concerti è di 8 euro (ridotto 5 euro), maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it; è possibile prenotare chiamando la biglietteria dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia al n. 0432 224211/24 e, per il concerto di San Vito, il punto IAT al n. 0434 80251.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!