Una serata speciale tutta con Enrico Rava al Palamostre

28 Maggio 2021

Enrico Rava

UDINE. Dopo il debutto di venerdì 28 maggio, con l’inaugurazione della Mostra fotografica “Jazz Portraits”, composta dai ritratti delle stelle di trent’anni di Udin&Jazz attraverso lo sguardo dei fotografi Afij, la presentazione del libro “John Coltrane – Un amore supremo Musica fra terra e cielo” di Valerio Marchi e lo spettacolo omonimo con i testi narrati sul palco dallo stesso Marchi e da Nicoletta Oscuro, alternati ai brani più noti del repertorio coltraniano riproposti dal trio Bearzatti-Colussi-Rinaldi, sabato 29 sarà la grande serata di Enrico Rava, amico di vecchia data di Euritmica e musicista intenso e raffinato che ha suonato in tutto il mondo e che, per una sera, porterà tutto il suo mondo a Udine.

Un regalo che in tempi di restrizioni permetterà al pubblico friulano di aprirsi a un indimenticabile viaggio nelle sonorità essenziali di un musicista che ha fatto e sta facendo la storia del jazz italiano. Rava si esibirà a Udine in “Special edition”, un regalo nel regalo, per il pubblico di Udin&Jazz, visto che questa formazione è nata il 20 agosto del 2019 in occasione del suo 80° compleanno, raggruppando i musicisti che più gli sono stati vicino negli ultimi anni, per rivisitare i brani più significativi della sua carriera secondo un mood assolutamente attuale. Ad accompagnarlo sul palco ci saranno dunque Francesco Bearzatti al sax tenore, Francesco Diodati alla chitarra, Giovanni Guidi al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso ed Enrico Morello alla batteria.

Per un pubblico che non può viaggiare per i concerti, sarà un vero dono poter ascoltare le magiche sonorità che Rava sa esprimere dopo anni di esperienze internazionali, a partire dal lungo periodo newyorchese dove incontrò e collaborò con artisti come Roswell Rudd, Carla Bley, John Abercrombie, Cecil Taylor, tra i tanti.

Condividi questo articolo!