Una passeggiata a Giavons tra natura e cultura

25 Giugno 2022

RIVE D’ARCANO. C’è un nuovo luogo, fra le colline del Friuli. Un Mulino. Il Mulino Nicli, uno spazio creativo per macinare idee, nuova casa dell’associazione Servi di Scena. Fra un’idea e l’altra, uno spettacolo, una passeggiata e una residenza artistica, questo spazio pensato per la comunità e in particolare per le più giovani generazioni, giorno dopo giorno sta prendendo vita. É proprio lì che si sta svolgendo il laboratorio artistico “Storie in cammino” a cura di Guglielmo Manenti, un evento organizzato con il sostegno di Progetto Excover – Rive d’Arcano e rivolto ad adolescenti e adulti con tanta voglia di sperimentare e di trascorrere delle ore immersi nella natura tra carta, fogli e colori. A partire dall’esplorazione di un viottolo tra i boschi e i corsi d’acqua che collegano Giavons al Mulino Nicli, i partecipanti stanno vivendo l’esperienza di rallentare il passo. Prestando attenzione a quello da cui sono circondati, nasceranno piccole installazioni, brevi fumetti, disegni, sagome, come delle tracce da restituire e lasciare sul percorso ad altri camminatori che verranno dopo.

Domenica 26 giugno dalle 15, e poi dalle 17, è in programma una passeggiata per famiglie che si chiamerà proprio “Storie in cammino”, a cura di Servi di Scena – MateâriuM e dell’artista Guglielmo Manenti. Si comincerà “esplorando” la casa-museo Tite Tamòn, nata dalla passione di Giobatta Butazzoni, che aprirà le porte ai visitatori che si troveranno circondati da strani oggetti, attrezzi e utensili legati alla tradizione contadina e ai mestieri di una volta. Seguendo poi il sentiero che costeggia la roggia, tra alberi e installazioni artistiche di Manenti, si giungerà al Mulino Nicli dove prenderà voce una storia ispirata al luogo, alle vicende e alle presenze che lo abitano.

Si potranno ammirare la grande ruota, gli ingranaggi, i setacci e le vecchie macine ancora in funzione e ognuno imparerà dal mastro mugnaio l’arte della molitura, portando con sé un piccolo ricordo. Alla fine della visita e prima di rimettersi in cammino per tornare al punto di partenza, ci si potrà fermare nel boschetto accanto al mulino per riposarsi sotto gli alberi o fare un picnic sulle rive della roggia. L’evento è stato organizzato in collaborazione con la rassegna “Antiche Dimore” e con il sostegno di Progetto Excover – Rive d’Arcano.

La passeggiata si ripeterà tutte le domeniche di luglio (3,10, 17, 24, 31) sempre alle 15 e alle 17. L’ingresso sarà libero, ma i posti limitati, per questo sarà necessaria la prenotazione (scrivendo a info@servidiscena.com o chiamando il 3518340442). Il punto d’incontro è stato individuato dagli organizzatori nella piazza di Giavons (via della Stazione, 1) dove c’è possibilità di parcheggio.

LABORATORIO
Dal 27 giugno al 2 luglio, poi, partirà un nuovo laboratorio intitolato “Cantiere Mulino” per imparare a conoscer l’architettura di comunità. Fare insieme per fare per tutti. Dopo più di due anni lontani l’uno dall’altro ci sarà l’occasione di stare gomito a martello, pensiero a chiodo, per progettare e realizzare insieme. Grazie a Marco Terranova, architetto e maker, al Mulino Nicli è in programma una settimana per riscoprire o conoscere il piacere di pensare con le mani. Le iscrizioni sono aperte scrivendo a info@servidiscena.com o chiamando il 3518340442.

INFO: www.servidiscena.com | Facebook | Instagram |

Condividi questo articolo!