Una Gorizia nascosta, da scoprire: la comunità ebraica

4 Maggio 2021

GORIZIA. Nei fine settimana dell’8 e 9 maggio e del 16 e 17 maggio, torna l’iniziativa promossa dal Cta – Centro Teatro Animazione e Figure “Gorizia nascosta. Le voci del silenzio”, appuntamento che ha segnato la chiusura delle attività in presenza nel 2020 e che ora le vede ripartire dopo una lunga pausa.

Shlemiel va a Varsavia

“Gorizia Nascosta” è una camminata fra le vie della città; è voci, suoni e musica che guidano lo spettatore nel cuore di una Gorizia antica, alla scoperta dei suoi angoli più affascinanti e inaspettati; è storia di una Comunità ebraica che proprio in quegli edifici e in quelle strade ha scritto il suo percorso. I partecipanti, dotati di cuffie, cammineranno immersi in un’atmosfera ovattata, dove spazio e tempo s’intrecciano e permettono di scoprire storie lontane dal nostro tempo, ma molto vicine al sentire umano. Una voce narrante, che si muove tra presente e passato, suggerisce un percorso ricco di evocazioni, suggestioni, canti, video e interventi dal vivo.

Attraverso la parola di chi ha avuto un legame con alcune strade o palazzi della città, sarà possibile ascoltare la memoria dei luoghi, gli odori e i suoni. Si potrà così conoscere l’ex quartiere ebraico di Gorizia e la sua Sinagoga, il teatrino di Lele Luzzati e la storia di Esther; la casa natale di Graziadio Isaia Ascoli; la via Rastello, che è la più antica via di Gorizia, e le vicende del giovane Carlo Michelstaedter. Un vero e proprio tour di un’ora e mezzo circa, con approfondimenti storico-teatrali sulla città, inserito anche nel programma delle settimane della cultura friulana organizzata dalla Società Filologica Friulana.

Appuntamento quindi sabato 8 maggio alle 15:30, domenica 9 maggio alle 11 e alle 15:30, sabato 15 maggio alle 15:30, domenica 16 maggio alle 11 e alle ore 15:30, con ritrovo al Giardino Farber, in via Ascoli 19, venti minuti prima dell’orario di partenza, al fine di facilitare la procedura di registrazione. La prenotazione è obbligatoria e si potrà fare riferimento a questi numeri telefonici: 0481 537280 / 3351753049 o scrivendo a: organizzazione@ctagorizia.it

Il biglietto unico ha un costo di 15 €. Sarà importante avere con sé un documento d’identità e, come previsto dalla normativa anti-Covid vigente, sarà obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata del percorso e mantenere la distanza fisica di un metro.

Gorizia Nascosta è un progetto del Cta – Centro Teatro Animazione e Figure, a cura di Roberto Piaggio e Antonella Caruzzi. Testi e voce narrante di Antonella Caruzzi con un contributo di Francesca Valente; progetto sonoro e musiche di Claudio Parrino; le voci di Serena Di Blasio, Riccardo Maranzana, Adriana Vasques; la ricerca musicale e il canto di Adriana Vasques. La storia di “Shlemiel va a Varsavia” è interpretata dal vivo da Serena Di Blasio. Vengono citati testi dalla Bibbia e dai racconti di Isaac Singer.
Si ringrazia il prof. Marzio Porro per il prezioso contributo su Graziadio Isaia Ascoli.
Grazie inoltre per la preziosa collaborazione e la disponibilità a: Lorenzo Drascek, presidente dell’Associazione Amici di Israele; la Società Filologica Friulana, Casa Mischou, l’associazione Krajevna skupnost Nova Gorica. Il progetto è realizzato con il sostegno di PromoTurismoFvg, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Comune di Gorizia.

Per chi volesse dare un’occhiata al format, è disponibile il video: https://vimeo.com/478862872

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!