Una giornata di studi su Leonardo in Friuli

6 Dicembre 2019

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. Sabato 7 dicembre, con inizio alle 9.30, all’Antico Teatro Sociale Gian Giacomo Arrigoni di San Vito al Tagliamento si svolgerà “Leonardo in Friuli”, una giornata di studi storici a cura di Roberto Gragiulo e organizzata dall’Ente regionale per il Patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia, dal Comune di San Vito al Tagliamento e da Promoturismo Fvg.

A ingresso libero, il convegno si inquadra nel più ampio contesto delle celebrazioni per il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci e mira ad approfondire l’analisi storica della sua missione in Friuli. Una missione che aveva l’obiettivo di effettuare una ricognizione del confine isontino della Serenissima, dopo la disastrosa incursione dei Turchi del 1499. La consulenza trovava le sue ragioni nelle riconosciute capacità di Leonardo nel campo dell’ingegneria e dell’architettura militare, al fine di trovare una soluzione all’endemico problema della fragilità del confine orientale dello Stato di Terraferma veneziano, più volte violato nel corso del XV secolo dalle forze ottomane. Il convegno approfondirà sia gli avvenimenti relativi a tale missione, sia il contesto storico in cui la stessa maturò, con particolare attenzione al problema dei confini all’epoca delle incursioni turche e al panorama del Friuli veneziano negli anni del Patriarcato di Domenico Grimani e dei suoi successori.

Con gli interventi di docenti universitari, storici e archeologi, la giornata di studi si svolgerà in collaborazione con l’Università di Trieste, l’associazione L’Aquila d’oro – Centro studi sul Cinquecento in Friuli, l’Accademia Jaufré Rudel di Studi Medievali, il Museo Civico “Federico De Rocco”, con il supporto di Emanuele Minca e Angelo Battel.

Condividi questo articolo!