Un pianoforte sul Livenza ricorda tutti il concerto

30 Agosto 2017

SACILE. Ancora una volta “Sacile Città della Musica” offre scorci e prospettive insolite legate alla presenza del Pianoforte, indiscusso protagonista degli eventi che il Concorso pianistico del Friuli Venezia Giulia fin dal 2011 ha portato in città insieme a grandi protagonisti del panorama musicale internazionale. Cultura e turismo sono state infatti fin dall’inizio le due componenti chiave della manifestazione, che non manca di regalare curiosità e inedite occasioni di valorizzazione del centro storico sul Livenza, già protagonista del cortometraggio “Un fiume di note”, con la romantica navigazione di un pianoforte sulle verdi acque del fiume, sulle evocative melodie di Chopin.

Anche questa volta, in vista del concerto di venerdì 1 settembre con I Solisti Veneti, il pianoforte di PianoFVG è stato “ormeggiato” davanti alla chiesetta della Pietà, sull’omonimo ramo del fiume, mentre le contrade del Duomo, in particolare via Gasparotto, via d’accesso principale alla sede del concerto nella piazza all’ombra del campanile, già invitano il pubblico ad entrare nel clima della serata, grazie alle vetrine dei commercianti che, coordinati da Assunta Florio di Modacasa, hanno volentieri aderito all’invito dell’Associazione di creare una sorta di “foyer virtuale” che possa accompagnare gli spettatori o attirare turisti e curiosi a passeggio per le vie del centro.

Un bel pianoforte “storico” di fattura viennese è infatti in mostra negli spazi del negozio Modacasa, mentre AD Cornici ospita in visione alcuni cimeli appartenuti al Maestro Luciano Gante, illustre pianista e docente triestino (1915-1993) in memoria del quale il Concorso, che oggi celebra il suo ventennale, era stato ideato nel 1997 e al quale è ancora intitolato uno dei suoi prestigiosi Premi, destinato al vincitore della competizione. Alla promozione partecipano anche le altre vetrine della via (Futuro Anteriore, Osteria del Duomo e la scuola di lingue English Solutions), mentre ulteriori corner informativi sono stati accolti da altri locali cittadini già partner di PianoFVG.

Nel frattempo il sold-out del concerto è ormai cosa certa, con overbooking di telefonate ed email da diversi centri della regione e del Veneto: la lista d’attesa attivata meno di una settimana fa ha ormai quasi raddoppiato le richieste rispetto ai posti disponibili, che in caso di maltempo vedranno l’evento spostarsi al Teatro Zancanaro. Per quanti avessero già avuto conferma del proprio posto, la sede di PianoFVG a Sacile in Corte Pelizza è aperta fino a venerdì alle 19.30 per il ritiro del voucher d’ingresso, al solo costo di prenotazione di 2 euro: i posti non ritirati saranno rimessi a disposizione delle numerosissime richieste ancora inevase. Il concerto avrà inizio alle 21.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!