Un nuovo esperimento di Viaggio dentro al libro

2 Febbraio 2020

Filippo Mittino

PORDENONE. «Utilizzare la letteratura per ragazzi in chiave di educazione sentimentale: proprio da qui partiremo con la nostra lezione frontale a Pordenone, e proseguiremo con una fase di forte coinvolgimento perché i partecipanti del nostro corso testeranno un “laboratorio di scrittura per emozioni”. Avranno tempi compressi per la consegna e tutto accadrà in presa diretta, sarà un modo per riflettere insieme su quanto la scrittura possa servire a “nominare” e condividere le emozioni, dunque a governarle …». Lo scrittore Antonio Ferrara, idolo letterario dei giovani ma anche dei loro insegnanti, non ha dubbi: più che di adolescenti dovremmo parlare di “adoleggendi”, perché è la lettura che trasforma i ragazzi e li aiuta a trovare parole e modi per esprimere quello che sentono.

Proprio intorno alla “Letteratura come educazione sentimentale” ruota il prossimo incontro del progetto “Viaggio dentro al libro”, ideato e organizzato da Fondazione Pordenonelegge con Fondazione Friuli. Una lezione – laboratorio a due voci – quelle di Antonio Ferrara e Filippo Mittino – in programma martedì 4 febbraio dalle 15 alle 19, nella sede di Fondazione Pordenonelegge a Palazzo Badini: l’incontro si rivolge a docenti, operatori, genitori e in generale a chi vuole approfondire una questione centrale per le future generazioni.

Info sul sito www.pordenonelegge.it tel.0434.1573200

Condividi questo articolo!