Un mondo di reggae da domani al Camping Girasole

19 Luglio 2016

LATISANA. Poche ore all’avvio della 4^ edizione del festival reggae One Love, al Camping Girasole. Mercoledì 20 luglio infatti prende il via la 4^ edizione del One Love World Reggae Festival, che fino 24 luglio nel Camping (Via Lignano Sud, 53, Latisana) anche quest’anno propone un fitto programma musicale con ben 5 concerti in esclusiva nazionale.

Morgan Heritage

Morgan Heritage

L’avvio è affidato ai Morgan Heritage, vincitori con “Strictly Roots” del 58^ Grammy Awards come miglior album reggae del 2015. “The Royal Family” con Peetah (voci), Una (tastiere/voci), Gramps (tastiere/voci), Lukes (chitarra ritmica) e Mojo (percussioni/voci) presenteranno questo loro decimo disco e primo con la loro personale etichetta C.T.B.C. (Cool To Be Conscious) Music Group, che sancisce definitivamente la fine della loro lunga collaborazione con la VP Records. Un album che contrariamente al titolo attraversa trasversalmente più generi e non solo il “roots”. Prima di loro salirà sul palco del main stage una grande esclusiva nazionale, Yaniss Odua, uno dei maggiori esponenti della scena reggae/dancehall delle Antille.

Giovedì 21 dopo l’esibizione del talentuoso Lion D, già ‘special guest’ l’anno scorso assieme al californiano Jah Sun, ecco l’atteso concerto in esclusiva del giovane Chronixx e i suoi Zincfence Redemption. Chronixx è considerato il più promettente giovane artista della scena ‘roots & culture’ jamaicana. Il week end al One Love promette esibizioni ed emozioni che nessun altro festival italiano è in grado raggiungere. Un venerdì con altre due esclusive nazionali: Jesse Royal e Harrison Stafford & Professor Crew. Due artisti in esclusiva nazionale al One Love Festival.

Professor Crew

Professor Crew

Jesse Royal, classe 1989, si è trasferito a Kingston nel 1997 e li ha dato il via alla sua passione musicale spinto anche da un suo grande amico, Daniel Bambata Marley, figlio di Ziggy Marley. Harrison Stafford il pubblico del One Love ha già avuto modo di apprezzarlo l’anno scorso quando si è esibito in uno dei concerti più attesi e seguito di tutto il festival in qualità di frontman dei Groundation. Quest’anno porta in giro per il mondo un suo nuovo progetto accompagnato da una band “All star”, la “Professor Crew”: Leroy “Horsemouth” Wallace (batterista di Burning Spear), Danny “Axeman” Thompson (bassista di Rita Marley, Peter Tosh), Lloyd “Obeah” Denton (tastierista di Horace Andy, U Roy, Beres Hammond), Dalton Brownie (chitarrista di Augustus Pablo, Dennis Brown).

Aswad

Aswad

Ultima esclusiva nazionale, sabato 23 luglio, gli inglesi Aswad, già ospiti del One Love edizione andata in scena a Chioggia nel 2013. Prima dama del festival sarà la regina della musica jamaicana, Etana in programma lo stesso giorno assieme a Jacob Lee Williams meglio noto come Gappy Ranks. Altro gradito ritorno in un esclusiva per il Nord Est sarà quello dei salentini Sud Sound System che festeggeranno 25 anni di attività domenica 24 luglio. Prima di loro Fido Guido e il giovane cantante Indo­tedesco Toke.

Sud Sound System

Sud Sound System

Tra le novità della quarta edizione l’allestimento di un palco “Showcase” dedicato alle realtà emergenti della scena reggae provenienti da tutto il mondo. Un palco aperto tutti i giorni a partire dalle ore 19.30 con Aflora (Cile), JiiJah (Mongolia), Ciauda Band (Italia, Francia e Spagna), Sistah Awa & Eazy Skankers Band (Italia), Ultima Fase (Italia), Sound of Sun (Italia), Rusty Rockerz (Italia), Avionic (Italia), TheYoung Tree (Italia), Nukleo Soul Gang (Italia) e Pharmakos (Italia). Altra novità l’accoglienza di 4 selezionati giovani artist, ospiti del festival, che si cimenteranno nella realizzazione di opere pittoriche, sculture e molto altro. Gli argomenti su cui liberamente potranno esprimersi sono “rispetto, fratellanza, pace e accoglienza”. Nel programma del festival non poteva certo mancare lo spazio Dancehall, parte fondamentale della tradizione jamaicana, per ballare fino a tarda notte.

Il programma curato dal resident sound friulano dei Northern Lights vede le performance di alcune delle migliori crew della scena: One Love Hi POWA, Ma Gash (Svizzera), Dub Generation Sound System, Bomchilom, Bizzarri Sound e Red Storm. Animazione con corsi di campane tibetane, gong e cristalloterapia e per i più piccoli con clown, sputafuoco e acrobrati saranno la cornice assieme alla musica dei dj in piscina, di questa 4^ edizione del One Love World Reggae Festival. Il festival ha ricevuto anche quest’anno il patrocinio della Regione e del Comune di Latisana.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!