Un lunedì tra libri usati, burattini e Zerorchestra

23 Luglio 2017

PORDENONE. Estate in Città solidale con il Cerca Libro – mercatino del libro di testo usato per studenti delle scuole superiori – lunedì 24 e martedì 25 luglio, dalle 17 alle 19 in Biblioteca Civica. L’iniziativa è promossa dall’associazione Il nostro pane quotidiano. Gli studenti potranno comprare e vendere liberamente i libri di testo usati e avranno a disposizione tavoli, sedie, un servizio di informazioni, di segreteria e di sicurezza.

Macri Puricelli

Secondo appuntamento al Parco dei Salici in via Brusafiera, nuovo spazio dell’Estate in Città, con gli incontri a cura di Biblioteca dell’Immagine. Lunedì 24 luglio alle 18.30 Macri Puricelli parlerà di “Una bellezza bestiale”, presentata da Paola Tantulli. Puricelli è giornalista per quotidiani e web, autrice di diversi libri. Racconta storie di animali con il blog Zoelagatta sul sito d-Donna di Repubblica. Con la Biblioteca dell’Immagine ha pubblicato “Di bestiale bellezza. Itinerari fra sassi, animali e acque di un Veneto ritrovato”. In esso racconta un Veneto segreto in cui il pellegrinaggio, inteso come apertura di cuore, anima e mente all’empatia della natura, si propone con una forza inaspettata.

Zerorchestra

Ultimo appuntamento con Estate a Teatro, alle 20.45, nel Teatro Verdi di Pordenone, dove sarà riproposto il felice binomio musica e cinema. Dopo la celebrazione del premio Oscar Dario Marianelli – uno dei massimi compositori contemporanei – che ha aperto la programmazione estiva, l’omaggio ai film d’autore proseguirà con un’ importante collaborazione fra il Teatro e Cinemazero, nel caso specifico con Zerorchestra, l’ensemble che è uno dei progetti più ambiziosi e originali nati in casa Cinemazero. Sotto la direzione di Günter Buchwald, che ha composto la nuova partitura, la Zerorochestra musicherà, accompagnata dall’Accademia d’Archi Arrigoni, The Wind, diretto dal grande regista svedese Viktor Sjöström, Una nuova e imperdibile partnership che, grazie alle musiche composte da Buchwald, saprà dare nuova linfa al capolavoro cinematografico del 1928 proveniente dagli archivi de La Cineteca del Friuli e interpretato magistralmente da Lilian Gish, una delle più amate dive del cinema muto.

Il Teatro c’era una volta per bambini e famiglie di Ortoteatro lunedì è al Parco Baleno, in viale Martelli, dove alle 21 la compagnia sarda Is Mascareddu, metterà in scena lo spettacolo di burattini Areste Paganos e i giganti, su testo di Donatella Pau e Antonio Murru, Il protagonista è un ragazzo che che combatte i prepotenti con la sua furbizia. La storia. Due ragazzi nel loro paese fanno cattiverie di tutti i tipi. Arroganti e prepotenti, se la prendono con uomini e cose. Stanchi dei soprusi, gli abitanti decidono di rivolgersi ad Areste Paganòs. Armato di intelligenza e ironia, il nostro eroe rifiuta qualsiasi prova di forza che i due “balordi” gli propongono, e a sua volta lancia una “sfida memorabile” che riuscirà a modificare definitivamente l’atteggiamento negativo dei due “bulletti” riportando la pace nel paese. Lo spettacolo ha all’attivo centinaia di repliche in Italia e all’estero, ed è stato rappresentato in alcuni tra i più prestigiosi festival di teatro di figura.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!