Un libro per capire pensiero e azioni di Franco Basaglia

17 Giugno 2020

TRIESTE. ”Condivido […] le considerazioni sulla vita e sull’opera di Franco Basaglia, che sono ricondotte non solo alle loro fondazioni sociali, ma anche culturali e filosofiche, che si intrecciano le une alle altre. Un libro che si legge, o si rilegge, con grande interesse e che ricostruisce avvenimenti lontani che nulla hanno perduto della loro febbrile attualità”. Così Eugenio Borgna nella sua prefazione a “Franco Basaglia”, di Mario Colucci e Pierangelo Di Vittorio (pp 336, ISBN: 978-88-7223-351-1, EUR 16,00) pubblicato per la Collana 180 – Archivio Critico della Salute Mentale di Alphabeta Verlag (Merano).

Il volume verrà presentato per la prima volta online, giovedì 18 giugno, alle 17.30 su zoom (link https://bit.ly/3gRQmw6) e in diretta Facebook sulle pagine di Collana 180 e Edizioni Alphabeta Verlag. A dialogare con gli autori saranno Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3, critico letterario e storica voce della trasmissione Fahrenheit e Gian Antonio Stella, editorialista del Corriere della Sera, scrittore e autore, tra gli altri, del recente libro Diversi. La lunga battaglia dei disabili per cambiare la storia. Introdurrà l’incontro Peppe Dell’Acqua.

Il volume “Franco Basaglia” è il venticinquesimo titolo della Collana 180. Archivio Critico della Salute Mentale che quest’anno compie dieci anni di vita. La collana nasce in seno alla casa editrice di Merano, Edizioni Alphabeta Verlag – diretta da Aldo Mazza – che continua dunque a investire con coraggio su temi “di confine” che, per la loro delicatezza, rischiano di finire nei luoghi comuni o nell’oblio. Il nuovo volume “Franco Basaglia” di Colucci e Di Vittorio esce fra le Riproposte di Collana 180: quei volumi che hanno avuto un ruolo importante nei processi di cambiamento e che oggi vanno conosciuti e studiati, per non cancellare la memoria di fondamentali momenti storici.

Dopo il grande successo della prima edizione (Bruno Mondadori, 2001), uscita anche in traduzione francese e spagnola, la monografia dedicata a Franco Basaglia, aggiornata e arricchita da uno scritto di Eugenio Borgna, ricostruisce il complesso profilo umano e intellettuale di Basaglia, l’intreccio di passione filosofica e impegno politico, di riflessione teorica e sperimentazione medica e istituzionale. A quarant’anni esatti dalla sua scomparsa, la figura di Basaglia continua, infatti, a essere di oggetto di discussioni e profonde riflessioni. Dal precoce interesse per le correnti psichiatriche d’impronta fenomenologica ed esistenzialistica alla prima comunità terapeutica di Gorizia; dal movimento anti-istituzionale ispirato alle analisi critiche di Foucault e Goffman, alla nascita di Psichiatria democratica; fino all’esperienza più emblematica, quella di Trieste, in cui sono poste le basi per il definitivo superamento dei manicomi e per la legge 180.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!